H2biz - International Business HUB
Hubstrat cerca partner da affiancare per ottenere i finanziamenti (fino al 70% a fondo perduto) del Bando eCommerce 2020
Hubstrat cerca partner da affiancare per ottenere i finanziamenti (fino al 70% a fondo perduto) del Bando eCommerce 2020

Inserito da      Hubstrat

Settore: Credito e finanza

Inserito il 16-06-2020

Piattaforma: Proposte di Partnership


Condividi   |   Consiglia   |   Inoltra


Hubstrat cerca partner da affiancare per ottenere i finanziamenti (fino al 70% a fondo perduto) del Bando eCommerce 2020.

Hubstrat ha già accompagnato 9 aziende nel percorso di finanziamento al "Voucher per la Digitalizzazione" e tutte e 9 hanno ottenuto l'accesso alle misure agevolate.


Il bando e le agevolazioni

Sono stati pubblicati i criteri attuativi della misura finalizzata al sostegno delle MPMI che intendono sviluppare e consolidare la propria posizione sui mercati tramite lo strumento dell'e-commerce. Unioncamere Lombardia e Regione Lombardia intendono sostenere le MPMI con un contributo a fondo perduto pari al 70% delle spese ammissibili con un massimo di contributo di € 10.000 e un minimo di investimento di € 4.000.

Soggetti ammissibili

Possono presentare domanda le micro, piccole e medie imprese aventi almeno una sede operativa in Lombardia, attiva ed iscritta al Registro delle imprese.

Progetti ammissibili

Sono ammissibili interventi relativi all'apertura e/o al consolidamento di un canale commerciale per l'export dei propri prodotti (che dovranno essere individuati dalle imprese) tramite l'accesso a servizi specializzati di vendita online b2b e/o b2c:

● fornite da terze parti, che siano retailer, marketplace o servizi di vendita privata a
condizione che la transizione commerciale avvenga tra azienda e acquirente finale;
● realizzati all'interno del portale aziendale proprietario.

Al termine delle attività, i progetti dovranno aver dimostrato l'avvio dell'attività di vendita online salvo che l'impresa, in fase di descrizione del progetto, sia in grado di dimostrare che la tipologia di prodotti e/o mercato di riferimento rendano impossibile o non conveniente l'effettuazione delle transazione commerciali online.

Spese ammissibili a contributo:

● accesso ai servizi di vendita online sui canali prescelti;
● analisi di fattibilità del progetto;
● organizzazione di interventi specifici di formazione del personale (fino al 20% delle spese ammissibili);
● acquisizione ed utilizzo di forme di smart payment;
● realizzazione di una strategia di comunicazione, informazione e promozione per il canale export digitale;
● progettazione, sviluppo, manutenzione di sistemi di e-commerce proprietari;
● progettazione, sviluppo e/o manutenzione di piattaforme AR Business commerce;
● sostegno al posizionamento dell'offerta sui canali commerciali digitali prescelti verso i mercati esteri selezionati;
● automatizzazione delle operazioni di trasferimento, aggiornamento e gestione degli articoli da e verso il web;
● raccordo tra le funzionalità operative del canale digitale di vendita prescelto e i propri sistemi di CRM;
● protezione e/o registrazione dei marchi;
● campagna di digital marketing ed attività di promozione sui canali digitali (fino al 20% delle spese ammesse).

Agevolazione

L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al 70% delle spese ammissibili con un contributo massimo di € 10.000 e un investimento minimo di € 4.000.
Gli aiuti sono concessi sulla base del regime scelto dal beneficiario in fase di prenotazione della domanda o in "de minimis" o in regime di "Temporary Framework". Il contributo verrà erogato in un'unica soluzione a saldo, entro 60 gg dalla presentazione della rendicontazione delle spese.

Presentazione delle domande

Si attende la pubblicazione del bando per conoscere le modalità e le tempistiche di
presentazione delle domande.

Valutazione ed erogazione

L’assegnazione del contributo avverrà sulla base di una procedura valutativa a graduatoria secondo il punteggio assegnato al progetto. I criteri di valutazione sono:

● chiarezza e coerenza della definizione degli obiettivi;
● predisposizione all'export del soggetto proponente.

Saranno ritenute ammissibili al contributo solo i progetti che riusciranno a raggiungere un punteggio complessivo minimo di 65 pt. su 100 pt.


Contatti

Hubstrat - azienda globale di consulenza direzionale, marketing e comunicazione, sviluppi tecnologici e outsourcing - è propensa ad affiancare le aziende potenzialmente beneficiarie per tutte le fasi dell’iter di finanziamento: dalla domanda di ammissione del progetto fino alla fase conclusiva di rendicontazione delle spese.

Per contatti e approfondimenti:
Dr.ssa Stefania Maida
hello@hubstrat.it


Streaming

Salvo Longo Un elenco di errori comuni da evitare quando si scrivono Comunicati Stampa https://www.cam.tv/ufficiostampaecomunicazione/feed/10-errori-comuni-quando-scrivi-un-comunicato-stampa/FID001510?shun=salvolongo
10 Errori comuni quando scrivi un Comunicato Stampa
Sei pronto a scrivere il tuo comunicato stampa? Attenzione alle regole da seguire nella stesura di un comunicato. Soprattutto occorre evitare d'incappare in certi errori che possono decretare il totale fallimento del comunicato stampa. Di seguito un elenco di 10 errori assolutamente da evitare.
Raimondo Bruschi Vogliamo farci conoscere presentanto e facendo conoscere quello che tu fai professionalmente. https://incontra.sgush.com sono 15 minuti di conoscenza reciproca in una sessione live video trasmessa su più canali social in cui parli di te stesso. La partecipazione è gratuita. Il prossimo sei tu ?
Raimondo Bruschi ha modificato il suo profilo

Marketplace

Eventi