H2biz - International Business HUB

Paolo G. Bianchi

Freelance PAOLO G. BIANCHI
Professionista
Medicina ed estetica
Lomazzo (CO) - Italia

Profili simili (23)

Alessandr...

Alessandr...

Andrea Be...


Anna Zappia

Antoniett...

Bruna Fuduli


Cesare Sq...

Cinzia De...

Emanuela ...


Fabio Abe...

FRANCESCO...

Luca Martina


Lucia Pap...

Maria Fra...

Marta Mol...


Mauro Conti

Paolo For...

Piera Vic...


Visualizza tutti

  • Nome Azienda: PAOLO G. BIANCHI
  • Nome e Cognome: Paolo G. Bianchi
  • CAP: 22074
  • Città: Lomazzo
  • Provincia: CO
  • Nazione: Italia
  • Lingua preferita: IT
  • Sito web: https://www.paologbianchi.com/
  • Settore: Medicina ed estetica

Descrizione

esperto in discipline bionaturali e formazione esperienziale
Lomazzo (CO), Cesano Boscone (MI), Praglia (PD), Buttrio (UD)

 

Curriculum vitae

“Nulla è durevole quanto il cambiamento Non c’è nulla di immutabile, tranne l’esigenza di cambiare. Tutto fluisce, nulla resta immutato.” Eraclito
Le discipline bionaturali e la formazione esperienziale sono le vie che propongo per favorire la crescita personale sia sotto l’aspetto bioterapico-naturopatico che mentale in una visione prettamente olistica.
Ciò significa considerare le persone nella loro interezza di corpo mente e spirito nella logica perseguita già dagli antichi greci utilizzando tecniche per facilitare il recupero spontaneo dell’equilibrio psico-fisico.
Il mio operare, dove necessario, si è integrato e si integra con figure professionali della salute per garantire il sostegno totale alla persona. Trent’anni di lavoro nel campo e uno studio continuo sono a disposizione dei miei clienti.
Mi interesso alla diffusione delle Discipline Orientali e Bio-naturali anche in seminari, conferenze, articoli e pubblicazioni su riviste specializzate.
Ho dedicato particolare attenzione alla formazione esperienziale e alla crescita personale ideando Abbey Programme e Samurai Lab, metodi di cui ha molto parlato la stampa italiana e straniera.
Ho pubblicato diversi E-book e il libro Ora et Labora ed. Xenia tradotto anche in polacco.

www.paologbianchi.com
Professionista disciplinato ai sensi della Legge 4/2013

 

Note

www.paologbianchi.com

 

Partners

associato APODiB
associato AMAL
https://www.linkedin.com/in/paologbianchi/

 

Risultati

"Paolo G. Bianchi: referenze pubbliche da LinkedIn

"Ho avuto modo di conoscere Paolo attraverso uno dei percorsi formativi da lui proposto, l'Abbey Programme. Paolo ha saputo dialogare con l'Azienda in modo efficace e proficuo ed il feedback dei partecipanti è stato molto positivo. Un professionista serio con cui continuare a collaborare. Principali qualità: esperienza, puntualità, spiccata creatività"".
Francesca Catapano Human Resources Manager Starwood Hotels & Resort, 3 novembre 2011.

"Un ottimo professionista. Mi sono trovato a mio agio sin da subito".
Carlo Bogani, art director, studio grafico Quasar, 31 ottobre 2011.

"Paolo è una persona di estrema cultura e sensibilità. La sua profonda ispirazione nello studio e nella ricerca gli permettono di proporsi in modo innovativo sul mercato, un punto di riferimento affidabile e concreto nel settore della consulenza e della formazione."
Luca Conte, Account, La voce.net di Ciro Imparato, 31 ottobre 2011.

"Paolo G. Bianchi è un professionista di sicuro valore com dimostrano bene i suoi interventi nelle varie sedi associative in cui l'ho incrociato positivamente
Giorgio Cozzi, Socio AIDP, 28 ottobre 2011.

"Paolo G. è un consulente innovativo, potrebbe essere per l'azienda il valore aggiunto. Principali qualità: gradevolezza, esperienza, spiccata creatività"".
Sandra Tonello, imprenditore, 28 ottobre 2011.

"Paolo G. Bianchi, un professionista nell'ambito della formazione, ma prima di tutto è una persona che si confronta con altre persone e che riesce a far emergere ll meglio da esse; parafrasando una frase di N. Schwakopf "Ho avuto ufficiali competenti che, di fronte ad un plotone, non vedevano che un plotone, un gruppo di soldati. Ma ho avuto anche leader che di fronte ad un plotone vedevano 44 individui, ciascuno dei quali aveva aspirazioni e sentimenti, ciascuno dei quali voleva vivere, ciascuno dei quali voleva far bene" Paolo interpreta i sentimenti dei singoli individui, risorse, riuscendo a trarre il meglio da essi facendoli diventare... Leader."
Gianluca Gaggioli, Editor-in-chief, organizzazione-qualita.com, 27 ottobre 2011.

"Ho conosciuto Paolo durante una consulenza da un cliente in Piemonte e si è rivelato per le sue qualità e capacità relazionali e le sue conoscenze nell' ambito delle strategie d' impresa. Ha tenuto un corso all'azienda per cui lavoro tutt'ora, Comfort Zone, dedicato alla disciplina dei Samurai giapponesi, raggiungendo ottimi risultati. Principali qualità: ottimi risultati, gradevole, esperto.
Marco Adriano, area manager Comfort Zone, 26 ottobre 2011.

"Trovo molto interessante quello che Paolo propone, ed apprezzo molto il contesto e la modalità di valorizzare di valori millenari del nostro patrimonio culturale con le esigenze dei tempi attuali che lo caratterizza. Credo che in questo modo crei un supporto personale per chi accetta di lavorare con lui che ha radici profonde nella personale memoria storica di ciascuno di noi."
Ilaria Bartolucci, avvocato, 26 ottobre 2011.

"Ho conosciuto Paolo G Bianchi nell'ambito di un progetto su come rinnovare l'impresa e i rapporti di lavoro; ci siamo confrontati spesso e talvolta anche scontrati. In questi pochi ultimi casi ho apprezzato molto la sua franchezza, la correttezza e soprattutto la passione che mette in quello che dice e che fa. Ho sempre ammirato la sua capacita' di affrontare queste tematiche con un approccio eclettico, dalle solide basi antropologiche, che mette l'individuo e il suo rapporto con la comunità al centro dell'indagine e degli interventi formativi. L'originalità del suo metodo, l'attenzione che dedica agli aspetti spirituali pur con uno sguardo laico e la profonda conoscenza delle discipline orientali rendono i suoi programmi un'esperienza di valore sia per i singoli sia per le organizzazioni complesse. Benessere psichico e fisico e autenticità dei rapporti anche sul lavoro, mi sembrano la sua cifra distintiva come professionista e come uomo"".
Luca B. Fornaroli, Organizational Coordinator and Tutor, Associazione Italia-Russia, 26 ottobre 2011.

"Ho avuto modo di conoscere il Prof. Paolo G. Bianchi attraverso il suo ""Counseling e Regola Benedettina"" e ho avviato poi un percorso formativo. E' un professionista serio orientato allo sviluppo della persona e delle risorse con le quali si entra in contatto creando un valore aggiunto." Principali qualità: gradevole, esperto, grande integrità. Tatiana Serra, Responsabile agenzia immobiliare, 26 ottobre, 2011.

"Paolo ha lavorato con me come trainer e consulente su un progetto importante e delicato che lo ha coinvolto in diverse giornate di formazione. Ho riconosciuto in Paolo un grande professionista e soprattutto una elevata flessibilità nel gestire l'imprevisto che nel nostro mestiere è spesso in agguato. Lavorerei ancora con Paolo se si ripresentassero opportunità idonee alla sua esperienza. Principali qualità: ottimi risultati, gradevolezza, grande integrità".
Maurizio Rigato, Consulente e Formatore, 26 ottobre 2011.

"Ho avuto il piacere di incontrare di persona Paolo (dopo aver seguito ""avidamente"" i suoi interventi in LinkedIn) a un workshop qualche tempo fa. La sua sensibilità conquista, legge nel cuore delle persone e la collaborazione con lui è sempre decisamente stimolante. Non posso che ringraziarlo per tutto e auspicare che il nostro rapporto lavorativo prosegua."
Elena Erroi, Responsabile commerciale, Bianchi Errepi Associati, 26 ottobre 2011.

"Paolo è senz'altro uno di quei casi
-
non frequenti ma preziosi
-
di ""professionismo totale"", uno di quei casi cioè in cui la sfera personale e quella professionale convergono in un unico approccio che è insieme un ""fare"" (fare formazione) e un ""essere"" (essere formatore). Proprio come il suo Abbey Programme, desunto da un'esperienza
-
quella benedettina
-
in cui il lavoro e l'efficacia organizzativa sono parte integrante di un percorso di crescita umana.
E forse è proprio per questo che la formazione di Paolo ha ""testa"", ""cuore"" e ""anima"". Principali qualità: ottimi risultati, esperto, spiccata creatività"".
Vittorio Mascherpa, Owner Formazione Umana Globale, 26 ottobre 2011 .

""Ottimi risultati, esperto, spiccata creatività"".
Luigi Muscillo, Project Manager Carlo Gavazzi Impianti, 26 ottobre 2011.

"Il Prof. Paolo Bianchi è una persona orientata allo sviluppo strategico della risorsa affinchè questa possa dare un valore aggiunto al suo lavoro ed alla sua vita privata."
Arnaldo Vanini, HR Director, Bertelsmann, 18 febbraio 2011.

"Paolo G. Bianchi ed io abbiamo visioni del mondo non sempre coincidenti: ed è questo il bello del rapporto. Perché Paolo è persona 'viva': e non è cosa da poco. Che mostra e mette 'anima' nella vita e nel suo lavoro di consulente e studioso."
Massimo Ferrario, Owner, Senior Consultant, Dia-Logos, 28 marzo 2010.
"Paolo Bianchi ha una sensibilità straordinaria. Lascia il segno."
Gianni Perino Vaiga, Human Resource Director, Mondadori Printing Spa, 26 febbraio 2010.

"Ho conosciuto Paolo Bianchi in un convegno sulla formazione, ovviamente, mentre eravamo su fronti apparentemente opposti, lui antropologo io mi occupavo di e-learning.
La sua grande apertura mentale, cultura, preparazione professionale e passione, hanno permesso di abbattere un muro virtuale e da allora ho potuto apprezzare negli anni la sua etica, la tenacia, la continua ricerca, oltre naturalmente alla preparazione professionale che gli permette di entrare in sintonia con gli altri, creando uno spirito di squadra ed una solidarietà che ha resistito negli anni diventando una preziosa amicizia."
Renato Mambretti, General Manager, Pathlore Software, 27 ottobre 2011.

"Ho avuto il piacere di partecipare all' Abbey Programme, organizzato dal Dott. Bianchi presso l'Abbazia di Praglia, nelle vicinanze di Padova. L'esperienza è stata significativa. Non stiamo parlando di un corso di formazione per il management aziendale puro e semplice, ma di un qualcosa che va oltre. L'idea di applicare la spiritualità e la regola benedettina all'impresa in sé come organizzazione sociale che opera in un mercato e che presenta al suo interno dei meccanismi di potere è di certo innovativa e indubbiamente pone in risalto l'importanza del capitale umano all'interno dell'impresa. Vivendo tre giorni con i monaci benedettini è curioso vedere come alcuni principi quali la partecipazione, la vita in comunità, la coesione decisionale e una sorta di obiettivo di equità si sposino ad una struttura che presenta una gerarchia ben precisa e un sistema di organizzazione verticale.
La giornata inizia con le preghiere, le quali vengono proferite in forma di canti gregoriani. E' interessante parteciparvi al di là della nostra fede, poiché ciò che interessa soprattutto è l'assistere ad un rito che ha radici storiche lontanissime ma che è tuttora attuale. Il perpetrarsi dei riti distanti nel tempo, non deve farci pensare che in queste abbazie si viva al di fuori della realtà. Avendo avuto modo di interloquire con l'Abate, posso affermare che i monaci seguono le vicissitudini che susseguono al di fuori dell'abbazia a livello internazionale ed interagiscono con esse integrandole nelle proprie riflessioni. La giornata si divide in 3 fasi, 8 ore dedicate alla preghiera, 8 dedicate al lavoro e 8 dedicate al riposo. Ciò che sorprende per coloro che sono neofiti della regola benedettina è il profondo senso pratico che emerge dall'osservare e vivere i momenti della giornata in abbazia, ed il senso pratico è sicuramente un concetto che può e deve essere applicato a livello di impresa.
Come il Dott. Bianchi ci ha illustrato i termini fondamentali ispiratori dell'analisi della regola benedettina applicati al management sono quattro: ascolto, osservazione, comunicazione e relazione. Se ci pensiamo, sicuramente capiamo come questi termini ci riconducano ad un ambiente di lavoro ideale, così come si invita a soffermarsi sui concetti di "poter far meglio" o i concetti di "ieri, oggi, domani", dove ciò che conta è l' "oggi". Anche l'idea di importanza delle relazioni emerge dalle discussioni con l'abate, si scopre infatti, che le abbazie non sono delle organizzazioni a se stanti ma che fanno parte di un vasto network che all'interno del quale i membri si possono spostare. Dopo questa esperienza posso affermare che la Regola benedettina può decisamente essere applicata alla strategia di impresa e al lavoro, e ciò può sicuramente fornirci degli spunti di riflessione su quello che è il nostro modello di management. Per questo ringrazio Paolo Bianchi per i nuovi spunti che la partecipazione all'Abbey Programme ha saputo offrirmi."
Vincenzo Caci, Presidente & Fondatore della piattaforma online www.starttobusiness.com, Swiss Business Group, Starttobusiness.com, 24 marzo 2011.

"Paolo è un professionista serio, preciso, orientato al risultato e alla relazione."
Andrea Ceriani Founder, General manager, KKIEN Enterprise Sistemi di Formazione Integrata, 2 marzo 2010.


"