H2biz - International Business HUB

Rodolfo Belcastro

Responsabile (Direttore Comunicazione) SACE
Manager
Credito e finanza
Roma (RM) - Italia

Profili simili (76)

Albert Mu...

Alberto C...

Alberto R...


Alessandr...

Alessandr...

Alessandr...


alessio m...

Andrea Me...

ANDREA RA...


ANDREA VIGO

Anna Tavano

Beppe Lanza


Carlo Vio...

Carmelo C...

Cassandra...


Chicco Testa

Cristian ...

DANIELE B...


Visualizza tutti

  • Nome Azienda: (Direttore Comunicazione) SACE
  • Nome e Cognome: Rodolfo Belcastro
  • CAP: 00187
  • Città: Roma
  • Provincia: RM
  • Nazione: Italia
  • Lingua preferita: IT
  • Sito web: https://www.rodolfobelcastro.it/
  • Settore: Credito e finanza

Descrizione

Direttore della Comunicazione di SACE, dove coordina il team di comunicazione e si occupa di Brand, Digital and People Communications, Ufficio Stampa ed Editorial Desk, Eventi, Sponsorship e Sostenibilità.

 

Curriculum vitae

Nato a Palermo nel 1975, Rodolfo Belcastro si laurea con lode in Scienze della Comunicazione presso l’Università della sua città e prosegue i propri studi con un Master con praticantato giornalistico presso la Scuola di Giornalismo biennale dello stesso ateneo.
Giornalista professionista dal 2005, la sua carriera professionale ha inizio nel 1991, anno in cui inizia a lavorare come giornalista freelance in ambiti quali tecnologia, TLC, innovazione e cronaca, collaborando con l’Agenzia di Stampa Italpress, il Giornale di Sicilia e, come inviato a New York, durante il “MacWorld”, il principale evento del mondo Apple. In seguito all’esperienza giornalistica, gestisce incarichi di responsabilità nel campo della comunicazione finanziaria, corporate e istituzionale. Dal 2000 al 2004, infatti, dirige le relazioni esterne e i rapporti istituzionali per il gruppo CIT - Compagnia Italiana Turismo S.p.A. in Sicilia, per poi occuparsi nuovamente di giornalismo dal 2004 al 2007, periodo in cui è Giornalista alla Redazione Interni, Cronache Italiane di ANSA. Dopo tale esperienza, Rodolfo Belcastro riceve la nomina di Responsabile dei Rapporti con i Media Nazionali nella Direzione Relazioni Esterne e Rapporti Istituzionali di ANAS, società per cui svolge incarichi nel settore Media Relations, Corporate e Crisis Communication, Comunicazione Istituzionale, Infomobilità, notiziari radiofonici e televisivi, sicurezza stradale. Mantiene tale incarico fino a dicembre 2015, per poi approdare in Cassa Depositi e Prestiti dove ricopre l’incarico di Responsabile del “Reputation Management”, gestendo ambiti cruciali quali Ufficio Stampa, Crisis Communication, rapporti con media nazionali e internazionali. Col fine di valorizzare e tutelare l’immagine aziendale e delle Società del Gruppo, si occupa, inoltre, delle relazioni con influencer e opinion leader online e offline, oltre che di social media management.
Al contempo, tra il 2012 e il 2016, Rodolfo Belcastro svolge servizi professionali di consulenza manageriale nel settore infrastrutture, oil & gas, Epc ed energia, in quanto socio professionista Ferpi. Nello specifico, si occupa di progetti di comunicazione (strategica, corporate e istituzionale) e realizzazione di analisi di scenario, supportando in ambiti quali strategia comunicativa, contenuti, reputazione e ufficio stampa. La sua carriera nel settore prosegue con la nomina al ruolo di Direttore della Comunicazione, ricevuta nel febbraio 2018 dal Gruppo CIR, per cui gestisce tutte le attività di comunicazione, nello specifico Media Relations, Digital Communications, Sustainability and Corporate Shared Value, Internal Communication e Corporate Identity, in coordinamento con le attività di comunicazione delle controllate Sogefi, KOS e GEDI.
Attualmente Rodolfo Belcastro ricopre l’incarico di Direttore della Comunicazione di SACE.

Coniugato, dedica il suo tempo libero alla famiglia e allo sport.

 


Expo 2020 Dubai - Al via il portale SACE - Padiglione Italia per sostenere l'internazionalizzazione delle imprese

Commercio Internazionale

Online Italy Expo 2020, il portale interamente dedicato alle imprese italiane presenti nel Padiglione Italia di Expo 2020 Dubai.

Una nuova interfaccia digitale per accedere alle soluzioni assicurativo-finanziarie e ai servizi di advisory di SACE, che rafforza la collaborazione siglata nel 2018 tra SACE e il Commissariato Generale di Sezione Expo 2020, a supporto sia delle aziende partecipanti all’Esposizione Universale sia di quelle che vogliono cogliere l’opportunità dell’Expo per crescere nei mercati internazionali.

L’appuntamento, che andrà in scena a Dubai dal 1º ottobre 2021 al 31 marzo 2022, sarà una vetrina non solo per gli Emirati Arabi Uniti ma anche per il Made in Italy, una rampa d’accesso a mercati ad alto potenziale in cui la presenza e l’azione di SACE possono fare la differenza. Come i mercati dell’Asia, del Medio Oriente e Nord Africa, che non a caso rappresentano insieme complessivamente il 35% del totale degli impegni in essere di SACE.

La pagina web è accessibile dal sito www.italyexpo2020.it e vuole essere un punto di ascolto e di accompagnamento, agevole e semplice, per rispondere in maniera sempre più puntuale alle esigenze delle imprese, sia delle grandi che delle più piccole.

Dalla landing page, infatti, le aziende che parteciperanno a EXPO 2020 Dubai avranno una “corsia dedicata” e condizioni “riservate” per accedere a prodotti e servizi messi a disposizione da SACE per l’internazionalizzazione e l’export: agevolazioni per l’accesso al credito e ai mercati dei capitali, coperture assicurative sui crediti commerciali, protezione degli investimenti all’estero, servizi di factoring, informazioni commerciali e recupero crediti.

Attraverso una sinergia di competenze integrate e servizi assicurativi e finanziari, grazie all’ufficio di Dubai come punto di riferimento per le aziende che operano in Medio Oriente e Nord Africa, SACE, inoltre, offre alle imprese italiane interessate l’accesso veloce a un modello unico nel panorama italiano, votato allo sviluppo economico del Paese e alla realizzazione dei loro progetti di internazionalizzazione.

Inoltre, nell’ottica di massimizzare l’impegno verso il tessuto imprenditoriale, la collaborazione prevede anche l’organizzazione di webinar e altre iniziative rivolte ad aziende partner.

Link: https://italyexpo2020.it/

Webinar SACE - Ripresa economica ed opportunità di business in Brasile: strumenti a supporto delle imprese italiane

Credito e finanza

Nona economia mondiale e terzo mercato di destinazione dell’export italiano nelle Americhe, il Brasile offre numerose ed importanti opportunità alle nostre imprese, che vantano un ruolo di primo piano in settori strategici quali energia, telecomunicazioni, infrastrutture, siderurgia e settore automobilistico.

Nonostante gli effetti della crisi sanitaria, l’economia del Brasile sta dando oggi prova di grande resilienza e, secondo le stime del Fondo Monetario Internazionale tornerà a crescere nel 2021 con un +3,7%.

Il Paese sta affrontando una fase di trasformazione strutturale volta a rendere il mercato interno più competitivo e attraente per i capitali esteri, tramite un rafforzamento del quadro regolamentare, un processo di graduale apertura al commercio internazionale e l’avvio di un ambizioso programma di concessioni e privatizzazioni.

Le esportazioni italiane si concentrano principalmente nei settori dei macchinari industriali e delle apparecchiature elettriche, dei prodotti chimici, dei veicoli e dei prodotti farmaceutici, cresciute per quest’ultimi di circa il 33% nei primi nove mesi del 2020 rispetto all’anno precedente.

Quali settori presentano maggiori opportunità per il Made in Italy in Brasile nel post pandemia? Quali sono gli strumenti che il Sistema Paese mette a disposizione delle imprese italiane che intendono operare sul mercato in sicurezza e con la giusta preparazione?

Di questo e altro parleremo nel webinar organizzato da SACE il prossimo 29 aprile con il supporto dell’ Ambasciata italiana in Brasile.

Un’occasione da non perdere per approfondire le numerose occasioni di business offerte dal Paese, anche attraverso il supporto e l’assistenza delle istituzioni italiane in loco e il ricorso alle soluzioni finanziarie e assicurative messe in campo da SACE.

La partecipazione è gratuita previa iscrizione.


Programma

17:00  Apertura lavori 

17:05 Saluto di benvenuto

Amb. Francesco AzzarelloAmbasciata d’Italia in Brasile

17:20 Questionario interattivo

17:30 Scenario macroeconomico e settori di opportunità 

Valentina Cariani, Responsabile Analisi Paesi e Settori, Ufficio Studi, SACE  

17.40 Analisi delle opportunità delle imprese italiane in Brasile e il ruolo dell’e-commerce

Graziano MessanaPresidente Camera di Commercio di San Paolo

17.50 SACE nella regione: gli strumenti a supporto delle imprese per affrontare il mercato brasiliano

Pauline SebokResponsabile Ufficio Sao Paulo, SACE

18.10 Testimonianza aziendale (TBC)

18.20 Q&A

18.30 Chiusura lavori

Modera Mariangela SicilianoHead of Education, SACE


Iscriviti subito all'evento!

Evoluzione del commercio con l'estero per aree e settori - Presentazione del XVIII Rapporto ICE-Prometeia

Credito e finanza

Il prossimo 3 maggio alle ore 15:00 sulla piattaforma Lifesize verrà presentato il XVIII Rapporto ICE-Prometeia "Evoluzione del commercio con l'estero per aree e settori", alla presenza del Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Luigi Di Maio, del Presidente dell'Agenzia ICE Carlo Ferro e di Alessandra Lanza, Senior Partner Prometeia.

I lavori si svolgeranno in lingua italiana.

Perchè partecipare

Negli ultimi anni i profondi mutamenti del contesto economico internazionale hanno posto il sistema produttivo italiano di fronte a nuove sfide e opportunità, tra le quali l'ampliamento dei mercati di riferimento e la diversificazione merceologica, sia in termini qualitativi che settoriali.

A questo scenario nel 2020 si sono aggiunti gli effetti della pandemia causata dal Covid-19, che colpiscono mercati e settori in modo eterogeneo, portando a traiettorie di espansione o contrazione molto diverse per aree geografiche e comparti dell'industria e dei servizi.

È perciò divenuto ancora più impellente, pur nella sua complessità, comprendere e anticipare l'evoluzione dello scenario internazionale e della domanda di prodotti del Made in Italy, per potere indirizzare adeguatamente le strategie delle imprese italiane che si proiettano all'estero.

Il Rapporto annuale "Evoluzione del commercio con l'estero per aree e settori", nato dalla collaborazione tra l'Agenzia ICE e Prometeia e che si basa su previsioni ottenute con un modello econometrico appositamente elaborato, rappresenta un punto di riferimento sull'evoluzione della domanda internazionale e fornisce agli esportatori italiani utili strumenti quantitativi e prospettici per orientare correttamente le proprie strategie d'internazionalizzazione.

Per seguire la diretta streaming è necessario iscriversi qui