H2biz - International Business HUB

Riva Acciaio

Riva Acciaio SpA
Azienda
Meccanica e Meccatronica
Milano (MI) - Italia

Profili simili (44)

Franchi L...

Articoli ...

Assali - ...


Autocazza...

B.R.

BiSint


BL Medite...

centro di...

DFL AUTO


DROMONT

EFFE EMME

Eugenio C...


Fonderia ...

Forza Ser...

Gruppo Riva


HFT

HOMECARE

I.C.R.E. SAS


Visualizza tutti

  • Nome Azienda: Riva Acciaio SpA
  • Nome e Cognome: Riva Acciaio
  • CAP: 20151
  • Città: Milano
  • Provincia: MI
  • Nazione: Italia
  • Lingua preferita: IT
  • Sito web: https://www.rivaacciaio.com/it/
  • Settore: Meccanica e Meccatronica

Descrizione

Riva Acciaio, leader in Italia per la produzione siderurgica, è stata fondata nel 1954 in seno al Gruppo Riva grazie alla lungimiranza dei fratelli Emilio e Adriano Riva. Controllata dalla capogruppo Riva Forni Elettrici, ad oggi Riva Acciaio conta circa mille dipendenti e possiede 5 stabilimenti ubicati a Caronno Pertusella (VA), Lesegno (CN), Sellero, Malegno e Cerveno in Valle Camonica (BS), che producono sia per il mercato italiano che per quello europeo.

Riva Acciaio ha alle spalle oltre 60 anni di esperienza nel settore, è leader nella realizzazione di prodotti lunghi e negli acciai di alta qualità: grazie ai continui investimenti in ricerca e sviluppo, Riva Acciaio è stata la prima azienda in Italia ad adottare nei suoi impianti la colata continua curva. Possiede un laboratorio all’avanguardia che collabora con realtà del calibro dell’Università di Pisa, del Politecnico di Torino e del Politecnico di Milano: situato nello stabilimento di Lesegno, il centro sfrutta le più recenti tecnologie, come il simulatore termomeccanico “Gleeble 3800”, permettendo all’azienda di continuare ad aumentare il suo sforzo nella ricerca e nel miglioramento continuo.

Gli stabilimenti di Riva Acciaio sono certificati secondo le norme UNI EN ISO 9001. Inoltre lo stabilimento di Malegno ed il reparto per le lavorazioni a freddo dello stabilimento di Cerveno hanno ottenuto la certificazione IATF16949 che consente di fornire il mercato dell’auto.

L’analisi dei sistemi di gestione, tramite un accurato monitoraggio, comporta uno sviluppo dei processi che permette di mantenere sempre gli stakeholder al centro delle politiche aziendali. Infatti gli stabilimenti di Riva Acciaio per ottenere un continuo miglioramento delle proprie performance sono certificati secondo UNI EN ISO 9001, UNI EN ISO 14001 e BS OHSAS 18001 (futura UNI ISO 45001) e sottoposti a verifiche di enti terzi ed indipendenti che controllano costantemente la conformità della gestione degli impianti industriali. Infine gli stabilimenti di Lesegno, Caronno e Cerveno, mediante l’applicazione delle BAT (Best Available Techniques), possono operare secondo l’Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) mentre lo stabilimento di Malegno secondo l’Autorizzazione Unica Ambientale (AUA).

 


Cilindri di Laminazione - Riva Acciaio

Meccanica e Meccatronica

Un’esperienza consolidata nella fabbricazione e nell’utilizzo dei cilindri di laminazione, impianti all’avanguardia e tecnici altamente qualificati, permettono a Riva Acciaio di posizionarsi tra i leader europei nella lavorazione di cilindri per laminatoi a caldo e a freddo.

Grazie al know-how derivante dall’esser parte di un grande gruppo internazionale e alla partnership con fabbricanti di cilindri operanti su scala globale, siamo in grado di assistere al meglio la clientela in tutti gli importanti e delicati passaggi - dall’individuazione dei bisogni specifici alla messa a punto della miglior soluzione praticabile - che conducono alla scelta e alla realizzazione di un prodotto su misura e di alta qualità.

Riva Acciaio è così in grado di realizzare, forte della lunga esperienza nella lavorazione specifica di fusi in ghisa e di forgiati in acciaio ad altissime prestazioni, un’ampia gamma di lavorazioni come i trattamenti termici, la tornitura, la fresatura, la rettificatura, il taglio e l’alesatura.

La cura dei particolari, i controlli finali, la marcatura e il confezionamento sono eseguiti con meticolosità e nel pieno rispetto dei parametri industriali e dei vincoli ambientali, al pari dei numerosi controlli qualitativi come le verifiche dimensionali, magnetiche, di durezza, a ultrasuoni e a correnti indotte.