H2biz - International Business HUB
Sviluppo Social Network Rivoluzionario
Sviluppo Social Network Rivoluzionario

Inserito da      H2biz

Settore: Software e Licenze

Inserito il 13-05-2016


Condividi   |   Consiglia   |   Inoltra


"Salve! Mi chiamo Simone Merlin e sono un ragazzo di 22 anni della provincia di Verona. Vorrei illustrarvi un importantissimo progetto che vorrei con voi realizzare. Il mio progetto consiste in un nuovo social network, come Facebook o Twitter, ma decisamente rivoluzionario. Esso sarebbe innovativo in quanto tutti i social creati finora si basano interamente su immagini, foto e messaggistica, mentre questo network sovvertirebbe l'idea che tutti abbiamo di social network basandosi interamente sui suoni, sulle nostre parole e sulla nostra voce. Esso sarebbe l'onda che spingerebbe le persone a tornare a parlarsi, a comunicare e ad avere dialoghi. La pagina principale sarà composta dall'elenco delle registrazioni che noi emetteremo tramite un microfono, come quelli utilizzati per Skype, o al massimo da canzoni e musiche varie. Anche in questo Social ognuno avrà i propri ""amici"", potrà commentare e parlare in privato, ma solo tramite registrazioni audio. Un'altra eccezione del mio progetto consiste nel fatto che questo Network potrà essere usato pure dai non vedenti. Ho progettato molte idee che consentiranno infatti di utilizzare il Social anche a coloro che non godono del dono della vista. Vogliate contattarmi per avere ulteriori dettagli. Spero che questo mio progetto che reputo straordinario sia di vostro interesse e che insieme potremmo realizzare qualcosa di meraviglioso, io aspetto vostre notizie e spero di poter realizzare qualcosa di grande assieme a voi. Cordiali saluti, Simone."


Streaming

GIUSEPPE ANTONIO NICOTRA RICERCA DI AZIENDE INTERESSATE ALLA TUNISA NEL SETTORE DELLE ENERGIE ALTERNATIVE E DELL'EFFICIENTAMENTO ENERGETICO. Per info contatteci alla mail ceo@nicotrabusinessdevelopment.eu
GIUSEPPE ANTONIO NICOTRA TUNISIA - LE ENERGIE RINNOVABILI: PRIORITÀ NAZIONALE PER IL PRIMO MINISTRO TUNISINO CHAHED La sfida energetica è uno dei principali obiettivi dell’attuale governo tunisino. La Tunisia è divenuto un paese importatore di energia e l'aumento dei prezzi del petrolio è un pesante onere per l'economia nazionale, motivo per il quale è diventato necessario sviluppare fonti alternative.
Roberto Profumo Catelli ha modificato il suo profilo
Roberto Profumo Catelli è iscritto a H2Biz!

Marketplace

Eventi