H2biz - International Business HUB
Visione strategica e change management - Adeguarsi agli scenari e disegnare nuovi contesti -
Visione strategica e change management - Adeguarsi agli scenari e disegnare nuovi contesti -

Fornitore      H2biz

Settore: Formazione e coaching

Prezzo: 48000


Condividi   |   Consiglia   |   Inoltra


"Come orientare il cambiamento organizzativo? Come guidare le persone verso l'acquisizione di nuove abitudini comportamentali? Quali leve possono essere utilizzate e con quali tempi e modalità risulteranno più efficaci? La nostra epoca è caratterizzata da continui cambiamenti che, direttamente o indirettamente, incidono sulle dinamiche economiche e organizzative delle imprese. Si tratta di cambiamenti che riguardano l'innovazione tecnologica, la nascita di prodotti o servizi sostitutivi, l'ingresso di nuovi concorrenti nell'arena competitiva, il quadro legislativo e normativo di riferimento, i bisogni e le necessità dei consumatori, la geolocalizzazione dei consumi e degli insediamenti produttivi, etc…. Leggere gli scenari, anticipare i cambiamenti, individuare le strategie competitive permette alle imprese di adattarsi rapidamente e richiede spesso interventi strutturali, di processi, culturali, di ambiente che possono incontrare delle naturali resistenze interne. Durata del corso: 1 giornata (8 ore) Numero massimo di partecipanti: 16 Orari: 9.30/13.30-14.30/18.30 "


Streaming

Gucci ha inserito un nuovo video Pre-Fall 2019
Outsider News Sanguigno e concreto. Ferruccio Lamborghini ha saputo correre e ha saputo fermarsi http://www.outsidernews.it/sanguigno-e-concreto-ferruccio-lamborghini-ha-saputo-correre-e-ha-saputo-fermarsi/
Sanguigno e concreto. Ferruccio Lamborghini ha saputo correre e ha saputo fermarsi | Outsider News - Media Company 4.0
La vita di Ferruccio Lamborghini, fondatore dell'omonima casa automobilistica, andrebbe raccontata nei corsi di management come esempio di opportunismo e coraggio. Figlio di due contadini emiliani, appena finita la guerra trovò nel porto di Napoli 1.000 motori agricoli inutilizzati, capì che l'Italia agricola aveva bisogno di macchine moderne per ripartire, riuscì a comprare quei motori per pochi soldi, li fece modificare per aumentarne la potenza e si mise a costruire dei trattori veloci grazie ai quali era possibile lavorare la terra nella metà del tempo.

Marketplace

Eventi