H2biz - International Business HUB
Sviluppo veicolo elettrico a tre ruote G-TEV
Sviluppo veicolo elettrico a tre ruote G-TEV

Inserito da      Carlo Galli

Settore: Automotive

Inserito il 20-10-2017

Piattaforma: Idee da finanziare


Condividi   |   Consiglia   |   Inoltra


La mia proposta industriale riguarda due realizzazioni e due settori industriali riconducibili ad un unico modello di veicolo a tre ruote ad inclinazione variabile.

E' stato studiato e realizzato un modello radiocomandato in scala 1:10 con alcune parti ricavate da un modello di fuoristrada esistente ed altre parti auto costruite; ciò è stato utile per verificare sia la fattibilità costruttiva di un modello in scala ma soprattutto per testare il sistema, interamente elettrico, di inclinazione da cui il nome 'Tilting RC Model Vehicle', le fasi di realizzazione sono documentate anche attraverso il sito instructable.com 

Tale sistema può essere trasferito con opportuni rapporti, modifiche e sistemi di controllo su un vero veicolo idoneo alla mobilità urbana. Mi rivolgo quindi ad un'azienda del settore automotive per svilupparne lo studio ed eventualmente realizzarne il prototipo usando appunto il modello radiocomandato come riferimento soprattutto da un punto di vista di laboratorio su cui sperimentarne soprattutto i vari sistemi di controllo idonei ad un trasporto di persone.

Come precedentemente descritto, ho realizzato un modello radiocomandato funzionante con sistema di inclinazione realizzato attraverso una coppia di ruote dentate (G-TEV : Gear system Tilting Electric Vehicle, acronimo usato per il modello 1:1) ed opportuni leveraggi azionati da un servocomando, oltre la trazione elettrica realizzata con un motore elettrico tipo brushless con relativa cinghia di trasmissione. L'obiettivo del finanziamento è quello di sviluppare il prototipo vero del veicolo attraverso le esperienze del modello in scala; come già ho avuto modo di esporre precedentemente in ambito H2biz è stato già realizzato uno studio su un veicolo a tre ruote ad inclinazione variabile che riprende a grandi linee il sistema testato ed usato sul modello radiocomandato e che ho titolato appunto 'G-TEV' il cui acronimo ho già avuto modo di spiegare.

L'obiettivo è quello di sviluppare questo veicolo in osmosi con il modello radiocomandato dal quale potrebbe essere possibile, con evidente risparmio economico, trarre esperienze da riportare appunto al modello in scala 1:1 testandone soprattutto sistemi di controllo opportunamente rapportati e per i quali la tecnologia oggi esistente potrebbe sicuramente apportare un grosso aiuto, vedi sensori, attuatori e sistemi di controllo che oggi trovano posto anche nel settore del modellismo radiocomandato in special modo in quello aeronautico.