H2biz - International Business HUB
Robot per il monitoraggio dei fondali portuali
Robot per il monitoraggio dei fondali portuali

Inserito da      Emidio collevecchio

Settore: Nautica e Shipping

Inserito il 02-08-2019

Piattaforma: Idee da finanziare


Condividi   |   Consiglia   |   Inoltra


Il monitoraggio dei fondali nei porti è un problema reale e prevede l'intervento invasivo di imbarcazioni con equipaggio che eseguono materialmente le indagini in modo da evitare insabbimenti e dragaggi all'ultimo momento.

La nostra idea prevede il possibile impiego di due tipologie di robot galleggianti che possono lavorare utilizzando energia elettrica ricavata dal sole o da un semplice pacco betterie, permettendo di raggiungere gli stessi risultati ma in minor tempo e soprattutto in modo totalmete non invasivo.

Le modalità di utilizzo delle piattaforme robot possono essere o teleguidate o autonome, in questo caso si programmerà il percorso da svolgere e l'area in cui effettuare le verifiche e la macchina svolgerà la missione.

Il prototipo è in fase avanzata di sviluppo. Per informazioni e business plan, contattateci.


Streaming

Outsider News Quelle fughe spettacolari (e disperate) dalla DDR a 30 anni dalla caduta del Muro di Berlino http://www.outsidernews.it/quelle-fughe-spettacolari-e-disperate-dalla-ddr-a-30-anni-dalla-caduta-del-muro-di-berlino/
Quelle fughe spettacolari (e disperate) dalla DDR a 30 anni dalla caduta del Muro di Berlino | Outsider News - Media Company 4.0
Hanno provato a fuggire in tutti i modi: a nuoto, a bordo di aerei improvvisati, saltando il filo spinato, in auto, dirottando un treno, in un tank rubato, in mongolfiera, sottoterra. Alcuni ce l'hanno fatta, altri no. La storia degli uomini e delle donne che tentarono di fuggire dalla ex DDR supera qualsiasi immaginazione.
EVO IMPRESE ha modificato il suo profilo
EVO IMPRESE ha modificato il suo profilo
EVO IMPRESE Evo è iscritto a H2Biz!
Alessandro Benetton ha modificato il suo profilo

Marketplace

Eventi