H2biz - International Business HUB
Process Communication Model a Napoli
Process Communication Model a Napoli

Inserito da      Alessandro Pagano

Settore: Formazione e coaching

Luogo: Palazzo Alabardieri, Via Alabardieri, 38 - 80121 . Napoli dalle 15,00 alle 17,00

Data: Dal: 28-03-2018 - a: 28-03-2018


Condividi   |   Partecipa   |   Inoltra


Fra i tre elementi critici che fanno l'impresa - idea, capitale e lavoro - quello più importante è il soggetto principale sotteso a questi tre elementi, l'imprenditore.

"È l’uomo che fa la differenza" diceva Angelo Affinita, un grand'uomo, un grande imprenditore campano. Quello che fa la differenza sono certamente le qualità iniziali ma anche come vengono messe a frutto attraverso l'accrescimento delle competenze e la comunicazione delle esperienze.

Il PCM è un sistema che consente di conoscere più a fondo se stessi e di relazionarsi meglio con gli altri. Si parte da un questionario (l'Inventario della Personalità) di 45 minuti che arriva a definire la struttura della propria personalità con la base, stabilita entro i primi mesi di vita, e l'intero edificio, completato entro il 7° anno.

Una volta riconosciuta questa si arriva a riconoscere anche quelle degli altri e a imparare a comunicare meglio con loro. Il risultato, avallato dalle sperimentazioni scientifiche descritte in questo profilo, è impagabile nella vita di tutti giorni e al lavoro.

Ingresso gratuito con prenotazione fino ad esaurimento dei posti.



Luigi De Falco
Commercio Internazionale

Marco Blaset
Editoria e media

Alessandro Pagano
Editoria e media

Streaming

Giovanni Mappa ha modificato il suo profilo
Outsider News La guerra (silenziosa) per controllare il tesoro dell’Artico. Trump punta alla Groenlandia http://www.outsidernews.it/la-guerra-silenziosa-per-controllare-il-tesoro-dellartico-trump-punta-alla-groenlandia/
La guerra (silenziosa) per controllare il tesoro dell'Artico. Trump punta alla Groenlandia | Outsider News - Media Company 4.0
E' in corso una guerra (non dichiarata) per il controllo delle estrazioni di petrolio nell'Artico. Una guerra combattuta silenziosamente da Russia, USA, Norvegia, Danimarca e Canada. Un giro di affari da 90 miliardi di barili di petrolio e un tesoretto che, secondo le stime dell'Onu, vale il 30% delle riserve mondiali di gas.
Raimondo Pirro ha modificato il suo profilo
Raimondo Pirro ha modificato il suo profilo
Raimondo Pirro ha modificato il suo profilo

Marketplace

Eventi