H2biz - International Business HUB
La Forza della Comunicazione - Strategie Vincenti - Ebook
La Forza della Comunicazione - Strategie Vincenti - Ebook

Inserito da      Salvo Longo

Settore: Marketing e comunicazione


Condividi   |   Partecipa   |   Inoltra


"Non mi stancherò mai di ripeterlo: una comunicazione efficace è la chiave che apre le porte agli aspetti sostanziali della nostra personalità e della nostra esistenza. Se si vuole avere successo in qualsiasi cosa si faccia, è necessario imparare e assimilare l'arte della comunicazione efficace. Saper comunicare in modo efficace spiana, infatti, la strada verso un miglioramento indiscusso della qualità della vita: migliori relazioni interpersonali, più prosperità, più soddisfazioni e successo. Ecco di seguito l'indice dell'ebook con gli argomenti trattati: Indice Introduzione A cosa ti servirà questo ebook? Parte Prima 1. La comunicazione risorsa strategica della società 2. I tre pilastri della comunicazione 3. Il test dell'assertività Parte Seconda 1. Comunicazione nell'ambiente di lavoro 2. Come affrontare un superiore aggressivo 3. La comunicazione assertiva con un superiore aggressivo Parte Terza 1. Suggerimenti per comunicare efficacemente in ogni contesto sociale 2. Allenati per diventare un grande comunicatore. Le linee guida Conclusioni L'ebook 'La Forza della Comunicazione – Stategie vincenti' è distribuito in tutte le librerie online. Di seguito uno dei link da cui è possibile scaricarlo: http://www.ultimabooks.it/la-forza-della-comunicazione-strategie-vincenti"


Streaming

Caccinelli Paolo ha modificato il suo profilo
Caccinelli Paolo è iscritto a H2Biz!
Outsider News Femminilità, tenacia e competenza. Marisa Bellisario, la prima donna manager che ha sfondato il Soffitto di Cristallo http://www.outsidernews.it/femminilita-tenacia-e-competenza-marisa-bellisario-la-prima-donna-manager-che-ha-sfondato-il-soffitto-di-cristallo/
Femminilità, tenacia e competenza. Marisa Bellisario, la prima donna manager che ha sfondato il Soffitto di Cristallo | Outsider News - Media Company 4.0
Per il suo primo colloquio scelse un «vestito di vigogna grigia, il meno appariscente possibile, appena ravvivato dalle pieghe della gonna». Ma forse - rifletté anni dopo nell'autobiografia - «ancora troppo squillante» per quella mattina del 1959 in cui entrò per la prima volta alla Olivetti di Torino.

Marketplace

Eventi