H2biz - International Business HUB

H2biz aumenta gli investimenti sul Venezuela in default. Luigi De Falco: 'Crisi e circolazione di BitCoin sono un'opportunità'

H2biz aumenta gli investimenti sul Venezuela in default. Luigi De Falco: 'Crisi e circolazione di BitCoin sono un'opportunità'

 

Il Gruppo H2biz ha deliberato l'aumento degli investimenti in Venezuela, nonostante lo stato di crisi del paese.


Il management ha deciso di dare continuità alla strategia "High Risk" (formalizzata nel Piano Industriale) che prevede l'incremento progressivo delle quote di capitale investito sui paesi ad alto tasso di rischio per cogliere le opportunità che le crisi generano.

L'incremento di budget (+150%) consentirà al Gruppo H2biz di completare la posa dei cavi in fibra ottica sull'asse Venezuela-Cuba, di investire nella logistica integrata e di partecipare ad un consorzio internazionale che sta sperimentado l'uso di BitCoin nel paese sudamericano in sostituzione della valuta corrente, il cui valore di mercato è in crollo verticale.

Fibra ottica Venezuela-Cuba

H2biz detiene il 70% della joint-venture italo-venezuelana per la posa della fibra ottica a Cuba e ha richiesto l'accesso alla dorsale ALBA-1, realizzata da Alcatel-Lucent per collegare Cuba e il paese sudamericano.

Il Gruppo H2biz partecipa sia alla posa dei cavi sul territorio cubano che alla definizione dei pacchetti di servizi da offrire a cittadini e imprese cubane attraverso un sistema di partnership internazionali.

BitCoin

La circolazione (crescente) di BitCoin in Venezuela rappresenta un esperimento unico, nessun paese al mondo aveva mai affidato ad una valuta virtuale una fetta così consistente di transazioni, sia tra privati che tra aziende.

Il Gruppo H2biz, pur consapevole del grande rischio di mercato che le oscillazioni delle quotazioni di BitCoin generano e delle ostilità di alcune autorità di controllo internazionle, ha deciso di partecipare ad una consorzio internazionale che sperimenta tutte le applicazioni della valuta virtuale all'economia reale.

Luigi De Falco (Presidente H2biz): "Abbiamo deciso di incrementare gli investimenti in Venezuela in continuità con la strategia di puntare sui paesi ad alto rischio. Una strategia che dal 2010 ci ha consentito di posizionarci in Africa, Russia, Iran e Sudamerica con buoni risultati. Ci siamo posti tre obiettivi concreti: completare in tempi brevi la posa dei cavi in fibra ottica a Cuba attraverso la joint-venture italo-venezuelana di cui deteniamo la maggioranza, entrare nel settore della logistica integrata, vero punto debole del Venezuela, e partecipare all'esperimento di circolazione dei BitCoin. Proprio questo ultimo punto riteniamo che rappresenti un'opportunità di mercato irrepetibile: verificare sul campo l'impatto della circolazione in larga scala di una valuta virtuale sull'economia reale. Dall'esito di questo esperimento il Gruppo H2biz conta di poter sviluppare dei nuovi modelli di business da esportare anche su altri mercati".

Ufficio Stampa H2biz
Info e contatti



Streaming

Matteo Testani ha richiesto informazioni Product Manager
Product Manager
La R3+ seleziona un Product Manager con esperienza maturata nel settore Automotive a cui affidar...
Matteo Testani ha richiesto informazioni Commerciale automotive da avviare alla responsabilità di una filiale
Commerciale automotive da avviare alla responsabilità di una filiale
"La domino ricerca, per un suo importante cliente operante nel settore dell'Automotive, un vendi...
francesco bortoletto Sono alla ricerca di qualche laboratorio dolciario per portare avanti il mio prodotto :si tratta di una pizzetta surgelata dolce col bordo ripieno di cioccolato usata come snack-dopocena-merenda.
Giovanni Lorenzi ha modificato il suo profilo

Marketplace

Eventi