H2biz - International Business HUB

Discarica Faeco

Discarica Faeco
Azienda
Energia e ambiente
Bedizzole (BR) - Italia

Profili simili (104)

NEW ROOF ...

AgroQuantum

albainter...


Ambienthesis

ANOVAstud...

Architaly...


Attalea

Auro

Bees Srl


BMS

C.F.IMPIA...

capuzzi


Centro EP...

CF AMBIEN...

Clean Ene...


climaDry_...

Climanet

Codevinte...


Visualizza tutti

  • Nome Azienda: Discarica Faeco
  • Nome e Cognome: Discarica Faeco
  • CAP: 25081
  • Città: Bedizzole
  • Provincia: BR
  • Nazione: Italia
  • Lingua preferita: IT
  • Sito web: Non disponibile
  • Settore: Energia e ambiente

Descrizione

"Faeco S.r.l. è un'importante discarica controllata situata a Bedizzole, incaricata dello smaltimento delle oltre 300.000 tonnellate di rifiuti speciali provenienti dalle aziende siderurgiche della Lombardia: i materiali smaltiti dall'impianto vengono definiti 'fluff” e sono principalmente il risultato della frantumazione di vecchi autoveicoli ormai in disuso. Faeco pone al centro del proprio operato la tutela ambientale e della popolazione, riuscendo ad armonizzare il proprio operato, fondamentale per l'intero sistema industriale, con la responsabilità ambientale nei confronti del territorio. Per questo sin dalla sua apertura, avvenuta nel 1999, sono state promosse numerose iniziative di volontariato, sportive, culturali, rendendo l'impresa parte integrante del territorio di cui fa parte. Nel 2001 la discarica di Bedizzole ha adottato un Sistema di Gestione Integrato 'Qualità - Ambiente”, ricevendo le certificazioni Uni En Iso 9001 e Uni En Iso 14001, oltre ad aderire al regolamento EMAS, uno dei maggiori riconoscimenti ambientali, a garanzia della trasparenza gestionale della struttura. Tra le altre certificazioni presenti risultano la certificazione SR 10, la Dichiarazione Ambientale, la Politica Qualità Ambiente, la Politica della Responsabilità Sociale e la Dichiarazione Ambientale. Altro punto di notevole interesse per la società è quello riguardante i sistemi di protezione ambientale: Faeco è dotata di alcuni dei sistemi più innovativi e all'avanguardia come l'impermeabilizzazione del fondo e delle pareti delle vasche, i sistemi di drenaggio e pompaggio per raccogliere i liquidi accumulatisi sul fondo, periodicamente controllati dalla Commissione di controllo oltre che dai tecnici dell'amministrazione comunale di Bedizzole, della Provincia di Brescia e dell'Arpa, per tutelare nel migliore dei modi l'intero territorio circostante. "

 

Note

"Faeco S.r.l. è un'importante discarica controllata situata a Bedizzole, incaricata dello smaltimento delle oltre 300.000 tonnellate di rifiuti speciali provenienti dalle aziende siderurgiche della Lombardia: i materiali smaltiti dall'impianto vengono definiti "fluff" e sono principalmente il risultato della frantumazione di vecchi autoveicoli ormai in disuso. Faeco pone al centro del proprio operato la tutela ambientale e della popolazione, riuscendo ad armonizzare il proprio operato, fondamentale per l'intero sistema industriale, con la responsabilità ambientale nei confronti del territorio. Per questo sin dalla sua apertura, avvenuta nel 1999, sono state promosse numerose iniziative di volontariato, sportive, culturali, rendendo l'impresa parte integrante del territorio di cui fa parte. Nel 2001 la discarica di Bedizzole ha adottato un Sistema di Gestione Integrato "Qualità - Ambiente", ricevendo le certificazioni Uni En Iso 9001 e Uni En Iso 14001, oltre ad aderire al regolamento EMAS, uno dei maggiori riconoscimenti ambientali, a garanzia della trasparenza gestionale della struttura. Tra le altre certificazioni presenti risultano la certificazione SR 10, la Dichiarazione Ambientale, la Politica Qualità Ambiente, la Politica della Responsabilità Sociale e la Dichiarazione Ambientale. Altro punto di notevole interesse per la società è quello riguardante i sistemi di protezione ambientale: Faeco è dotata di alcuni dei sistemi più innovativi e all'avanguardia come l'impermeabilizzazione del fondo e delle pareti delle vasche, i sistemi di drenaggio e pompaggio per raccogliere i liquidi accumulatisi sul fondo, periodicamente controllati dalla Commissione di controllo oltre che dai tecnici dell'amministrazione comunale di Bedizzole, della Provincia di Brescia e dell'Arpa, per tutelare nel migliore dei modi l'intero territorio circostante. "