H2biz - International Business HUB

Luca Bolognini

Presidente Istituto Italiano per la Privacy
Professionista
Servizi alle imprese
Roma (RM) - Italia

Profili simili (304)

Managemen...

0000000

Adriana G...


agnes mon...

Alberto F...

Alberto Lodi


alberto poli

Aldo Tarr...

Aldo Trip...


Alessandr...

Alessandr...

Alessandr...


Alessandr...

Alessandr...

Alessandr...


Alessandr...

Alessia P...

Alessio C...


Visualizza tutti

  • Nome Azienda: Istituto Italiano per la Privacy
  • Nome e Cognome: Luca Bolognini
  • CAP: 00186
  • Città: Roma
  • Provincia: RM
  • Nazione: Italia
  • Lingua preferita: IT
  • Sito web: http://www.lucabolognini.it
  • Settore: Servizi alle imprese

Descrizione

Presidente dell'Istituto Italiano per la Privacy. Iscritto all'ordine degli Avvocati di Roma, socio fondatore dello Studio ICT Legal Consulting Balboni Bolognini & Partners, svolge su tutto il territorio nazionale l'attività di consulente, docente e avvocato, in particolare occupandosi di protezione dei dati personali, proprietà intellettuale, ICT/TLC e responsabilità amministrativa d'impresa.

Cura inoltre libri, documenti e analisi di diritto delle nuove tecnologie e delle comunicazioni. E' stato co-fondatore e fa parte dello Scientific Committee della European Privacy Association.

 

Curriculum vitae

Avvocato del foro di Roma e co-fondatore dello Studio ICT Legal Consulting, laureato all'Università di Bologna, svolgo in Italia l'attività professionale e di docenza in materia di privacy, di diritto delle nuove tecnologie (ICT, TLC, energy), di diritto penale di internet e dei media, e di responsabilità amministrativa d'impresa (D.Lgs. 231/2001). Mi occupo inoltre di procedimenti innanzi ad autorità amministrative indipendenti.

Dal 2008 sono presidente dell'Istituto Italiano per la Privacy.
Ho fondato la European Privacy Association, nel 2009, e sono oggi membro del suo Scientific Committee.

Ho scritto per quotidiani nazionali e internazionali (tra cui Corriere, Il Sole 24 Ore, The Wall Street Journal, Affari Italiani, Il Mondo) e partecipo regolarmente a convegni e trasmissioni sui temi della privacy e delle politiche d'innovazione. Ho scritto e curato con Diego Fulco il primo commentario italiano al Codice di Deontologia Privacy per avvocati e investigatori privati, edito da Giuffrè (2009). Sono inoltre autore e curatore con Fulco e Paganini del volume Next Privacy, il futuro dei nostri dati nell'era digitale, edito da RCS Etas (2010).

Ho svolto docenze per l'Alma Graduate School dell'Università di Bologna, in materia di e-government, e per la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione, in materia di protezione dei dati personali nel settore sanitario, e sono incaricato della docenza di diritto della privacy per la Scuola di Specializzazione in Professioni Legali dell'Università di Teramo.

Luca Bolognini is Chair of the Italian Institute for Privacy. He obtained his Law degree from the University of Bologna. He is a lawyer admitted at the Bar in Rome, founding partner of ICT Legal Consulting law firm, and works throughout Italy and Europe as a consultant and trainer in matters of personal data protection, IP, information/communication and new technology law. He was a co-founder and is now a Scientific Committee Member of European Privacy Association.
Specialties

Italian and european ICT and new technologies law, intellectual property, communications law, privacy and data protection, legal issues relating to cloud computing, e-health, big-data, direct marketing, on-line and digital advertising, prize contests and sales promotions, e-documents and media, fashion, SOX.

 


Follia artificiale. Riflessioni per la resistenza dell'intelligenza umana

Editoria e media

"Follia artificiale. Riflessioni per la resistenza dell'intelligenza umana" è il nuovo libro di Luca Bolognini, avvocato specializzato in tecnologie e Presidente dell'Istituto Italiano per la Privacy.

Nel libro vengono trattati i grandi temi giuridici ed etici posti dall'intelligenza artificiale, dal tracciamento continuo di tutto e tutti nell'universo digitale, dalla robotizzazione e dalla tecnologizzazione dei rapporti umani.

Le 9 riflessioni di questo libro, insieme leggero e profondo, orientano con chiarezza nel presente e nel futuro: spaziano dall'analisi delle profilazioni comportamentali e aggressive per scopi di marketing o propaganda, fino agli scenari estremi di guerra elettronica e automatizzata; dalla libertà di espressione alla sostituzione robotica dei lavoratori ma anche, e forse soprattutto, dei datori di lavoro che si trasformano in app; dalle relazioni deboli dei social network alla monetizzazione dei dati, fino alla fusione tra dimensione materiale e immateriale con l'internet delle cose.

Nuovi diritti e nuove libertà, nuove minacce e nuove opportunità nell'era del 'subconscio digitale'." (dall'introduzione di Luciano Violante). Prefazione di Pietro Paganini.

Il Regolamento Privacy europeo

Editoria e media

Il Regolamento Privacy europeo è il nuovo libro di Luca Bolognini (Presidente Istituto Italiano Privacy), Enrico Pelino e Camilla Bistolfi edito da Giuffrè Editore.

Il volume è un commentario completo al Regolamento (UE) 2016/679, già in vigore ma applicabile dal 25 maggio 2018. Si rivolge non solo all'avvocato e al magistrato ma anche al giurista d'impresa, al manager, al ricercatore, ai soggetti istituzionali interessati dalla normativa. 

L'opera, pensata per una lettura a più livelli, dunque non solo quale strumento per "addetti ai lavori", esplora tutte le novità della disciplina, come i principi di responsabilizzazione (accountability) e di data protection - by - design, il diritto alla portabilità dei dati personali, la figura del subresponsabile, quella del data protection officer, la valutazione d'impatto privacy (DPIA), l'obbligo generale di notificazione e comunicazione di violazioni dei dati, l'articolato quadro sanzionatorio, senza per questo rinunciare ad analizzare le basi concettuali della materia (informativa, consenso, condizioni di liceità, ruoli, diritti) rimodulate dal legislatore europeo. 

Il libro affronta tematiche di interesse concreto per il pratico, quali l'ambito applicativo materiale e territoriale del Regolamento, il trasferimento dei dati extra UE/SEE, la legge nazionale applicabile di parte speciale, i mezzi di tutela amministrativi e giurisdizionali, il danno risarcibile. Molte le tematiche vicine al mondo delle imprese, come le certificazioni, le norme vincolanti (BCR), i codici di condotta. L'opera è arricchita da riflessioni su questioni d'avanguardia o comunque di interesse attuale: rapporti fra privacy e sorveglianza di massa, profilazione, Internet delle Cose, Big Data, 3D privacy e data protecy, cloud computing, social network, riutilizzo dei dati, libertà di espressione e di informazione.

Convegno-Seminario sul nuovo regime di TeleMarketing operativo da Febbraio 2011

Servizi alle imprese

Dopo una lunga transizione, per il tele-marketing con operatore su numerazioni presenti negli elenchi telefonici, si compie il passaggio dal sistema del consenso (opt-in) a quello dell'opposizione preventiva da parte di chi non vuole essere disturbato (op