H2biz - International Business HUB

Gianmarco Murru

Fondatore mediterraneaonline
Professionista
Editoria e media
Quartu S. Elena (CA) - Italia

Profili simili (136)

Agostino ...

alberto m...

Alberto R...


Alessandr...

Alessandr...

Alessandr...


Alessandr...

Alessio G...

Alfonso P...


Alicia Fa...

Ambrogio ...

Andrea Gr...


Andrea Mo...

andrea salis

Angela Tr...


Anna Lomb...

annalisa ...

Antonello...


Visualizza tutti

  • Nome Azienda: mediterraneaonline
  • Nome e Cognome: Gianmarco Murru
  • CAP: 09045
  • Città: Quartu S. Elena
  • Provincia: CA
  • Nazione: Italia
  • Lingua preferita: IT
  • Sito web: http://www.mediterraneaonline.eu
  • Settore: Editoria e media

Descrizione

"La rivista ha la struttura di un mensile con le sue diverse rubriche: In viaggio, Sapori, Libri, Musica, Arte, Storie meridiane, Economia internazionale, Ambiente, Sport, Moda e Design, e una sezione per le recensioni (Visti da noi), in arrivo la sezione Scienze. La sezione News si occupa di diffondere notizie e rassegne stampa dei vari paesi. Questa è la premessa per un progetto che speriamo si allarghi a tutti i paesi del Mediterraneo, ma anche a chi si occupa per lavoro o per passione di questa zona del mondo. I collaboratori, che con molto entusiasmo, hanno accettato di lavorare senza alcun compenso (fino a quando non arrivi un finanziamento), provengono da: Slovenia, Croazia, Spagna, Portogallo, Tunisia, Egitto, Siria e Italia naturalmente, in particolare dalla Sardegna. "

 

Curriculum vitae

"Curriculum della rivista La rivista www.mediterraneaonline.eu nasce nel novembre del 2006, ad opera di Gianmarco Murru e altri due corrispondenti, da Milano e da Barcellona. Inizia a pubblicare nel 2007. Oggi conta circa trenta redattori provenienti da otto paesi del Mediterraneo. Nel 2007 si costituisce l'Associazione culturale Mediterranea (senza scopo di lucro) che provvede a gestire il lavoro della rivista, con lo scopo di diffondere la cultura del dialogo nel Mediterraneo. Dal 2007 diventa partner della Fondazione Anna Lindh. Nel 2008, la rivista diventa Testata giornalistica vera e propria con l'iscrizione al Tribunale di Cagliari. Nel 2010 il Ministero della ricerca assegna a mediterraneaonline.eu il codice ISSN per le riviste e periodici di valore, così da essere inseriti nel database internazionale di ricerca delle biblioteche. Gli articoli pubblicati su mediterranea diventano pubblicazioni scientifiche, valide per l'assegnazione di borse di studio, per i punteggi in concorsi di dottorato e all'Università. L'idea fondante è quella di creare un network fra i Paesi del Mediterraneo, uno spazio dove discutere e diffondere il punto di vista di tutti i Paesi, liberamente e con l'obiettivo di diffondere il dialogo tra i giovani di tutte le culture, tra tutti quelli che usano internet, e sono sempre più in aumento nel Mediterraneo. "

 

Note

"La nostra idea guida Il Mediterraneo è un mare ed un confine geografico, ma è soprattutto un luogo di incontro tra culture e linguaggi diversi, che sono ad un tempo vicini e lontani. L'idea è quella di raccontare esperienze di vita quotidiana e progetti di vasta portata che riguardano il 'luogo' a cui possiamo risalire per cercare le origini della nostra civiltà. Il dialogo tra la parte europea e quella araba del Mediterraneo è una realtà necessaria, ma soprattutto una grande e continua scoperta. L'occasione è data da questo mezzo, internet, che concede, a chi possiede i mezzi informatici, la possibilità di conoscere persone che vivono lontane le une con le altre. Leggere l'interpretazione della realtà di una giornalista albanese, sapere che in Libano cercano di vivere e divertirsi nonostante tuttoÖ Una psicologa portoghese che vuole vivere un anno a Barcellona, una milanese che vuole mangiare e bere ciò che arriva dal nord Africa, le infinite 'isole' che sono aperte al confronto e allo scambio culturale. L'interesse per il Mediterraneo è stimolato, forse, anche dalla voglia di 'ritorno al passato', al recupero delle tradizioni locali che ha riguardato in gran parte solo il settore dell'enogastronomia, ma la ricerca si allarga sempre di più alla questione identitaria. Si cercano le origini di popolazioni, Paesi, città, che possano riunire le persone in un'idea di comunità. La tradizione, non come conservazione di valori sempre uguali, ma riscoperta e interpretazione delle nostre origini alla luce dei mezzi e delle sensibilità odierne. Ci sono potenzialità enormi nei Paesi del bacino del Mediterraneo. Lo sviluppo economico è sempre stato favorito dallo scambio tra culture, e il mare ne è sempre stato il tramite. Oggi potremmo forse considerare internet come 'mare' dove possono trovare luogo gli scambi tra persone e personalità che permettono una crescita della conoscenza. Numeri di mediterranea da giugno 2008 aprile, maggio 2013 - La politica febbraio, marzo 2013 - Il mito nella cultura mediterranea dicembre 2012, gennaio 2013 - Età di mezzo nel Mediterraneo novembre 2012 - Il culto della morte settembre, ottobre 2012 - Io valgo, storie positive dal Mediterraneo agosto 2012 - Rivoluzione digitale giugno, luglio 2012 - Vendetta meridiana maggio 2012 - Dna e identità marzo 2012 - Ospitalità febbraio 2012 - I ragazzi del Mediterraneo dicembre 2011, gennaio 2012 - Immaginare il futuro novembre - la disoccupazione ottobre 2011 - Banditi del Mediterraneo settembre 2011 - Il mare agosto 2011 - La cittadinanza giugno, luglio 2011 - Il paesaggio mediterraneo maggio 2011 - Matrimonio mediterraneo aprile 2011 - Lo sviluppo tecnologico nel Mediterraneo marzo 2011 - La malattia mentale febbraio 2011 - Il significato del dono nella cultura mediterranea dicembre 2010/gennaio 2011 - Il mondo del vino nel Mediterraneo novembre 2010 - Contratti atipici e vita precaria ottobre 2010 - Allattamento naturale agosto-settembre 2010 - Le città del Mediterraneo luglio 2010 - Povertà ed esclusione sociale giugno 2010 - Il concetto di tempo mediterraneo maggio 2010 - Ecologia e sviluppo sostenibile aprile 2010 - Scoprire l'invisibile marzo 2010 - Ridere nel mediterraneo febbraio 2010 Il senso di colpa nelle diverse culture del Mediterraneo dicembre 2009 - gennaio 2010 La dolce vita nel Mediterraneo novembre 2009 - La censura nei Paesi del Mediterraneo ottobre 2009 - In internet settembre 2009 - In strada agosto 2009 - In casa luglio 2009 - La sessualità nei Paesi del Mediterraneo giugno 2009 - La donna mediterranea maggio 2009 - Mediterraneo e vacanze aprile 2009 - I porti del Mediterraneo marzo 2009 - La comunicazione nei Paesi del Mediterraneo febbraio 2009 - Indipendenza gennaio 2009 - Le ricchezze del Mediterraneo dicembre 2008 - Le religioni del Mediterraneo novembre 2008 - La scuola nel Mediterraneo ottobre 2008 - I confini del Mediterraneo agosto, settembre 2008 - Internet e Mediterraneo luglio 2008 - Feste e festival giugno 2008 - Isole del Mediterraneo"

 

Risultati

"All'interno della redazione ci sono giornalisti professionisti e redattori che iniziano scrivere per la prima volta. Mediterranea diventa anche una palestra per i futuri giornalisti, che in alcuni casi sono stati segnalati positivamente da altri giornali. Mediterranea ha ricevuto molti elogi da giornalisti del web o della TV, da Silvio Luise a Pier Luigi Zanata. Siamo stati inseriti nell'elenco di riviste di qualità in Italia nel libro di Oliviero Beha "I nuovi mostri". La testata giornalistica online mediterraneaonline.eu è stata insignita del prestigioso premio eContent Award 2009, 2010, 2011, e 2012 nella sezione cultura (eCulture & Heritage). Mediterraneaonline è l'unico sito sardo di cultura ad aver conquistato questo traguardo. "