H2biz - International Business HUB

Brunello Sighinolfi

Titolare Brunello Sighinolfi Architettura della Comunicazione
Professionista
Architettura e Design
Milano (MI) - Italia

Profili simili (69)

Aldo Zirio

Alessandr...

Alessia P...


Alessio C...

Amedeo Laghi

Angelo Di...


ANTONIO A...

Antonio S...

Antonioma...


Arch. Ste...

Arnaldo M...

bruno mar...


Camillo D...

Carolina ...

cesare qu...


chiara af...

Christian...

ciro mantice


Visualizza tutti

  • Nome Azienda: Brunello Sighinolfi Architettura della Comunicazione
  • Nome e Cognome: Brunello Sighinolfi
  • CAP: 20122
  • Città: Milano
  • Provincia: MI
  • Nazione: Italia
  • Lingua preferita: IT
  • Sito web: http://www.sighinolfi.com
  • Settore: Architettura e Design

Descrizione

"Arte + Sistema = Corporate Design Architettura, Design, Grafica, per esprimere l'identità complessiva del Brand. L'obbiettivo è concepire il linguaggio che identifichi l'azienda. Dal marchio al punto vendita, dal packaging alle strutture espositive, il punto di partenza di ogni lavoro è la conoscenza dell'azienda. Una volta assimilati gli elementi peculiari li traduciamo in forme, colori e segni come se si trattasse di un ritratto."

 

Curriculum vitae

"Si laurea in Architettura al Politecnico di Milano. Inizia la sua attività collaborando con l'architetto Angelo Mangiarotti e il designer Bob Noorda: esperienze multidisciplinari che hanno consentito di integrare architettura, design e grafica in un processo progettuale globale. Nel 1990 a Milano, apre lo studio "Architettura della Comunicazione": uno spazio e una filosofia entro i quali sviluppare progetti di Corporate Identity e declinare l'identità del brand in ogni suo aspetto. "

 

Note

"Arte + Sistema = Corporate Design Architettura, Design, Grafica, per esprimere l'identità complessiva del Brand. L'obbiettivo è concepire il linguaggio che identifichi l'azienda. Dal marchio al punto vendita, dal packaging alle strutture espositive, il punto di partenza di ogni lavoro è la conoscenza dell'azienda. Una volta assimilati gli elementi peculiari li traduciamo in forme, colori e segni come se si trattasse di un ritratto."