H2biz - International Business HUB

Cassa Depositi e Prestiti (Cdp)

Cassa Depositi e Prestiti SpA
Azienda
Credito e finanza
Roma (RM) - Italia

Profili simili (79)

A.n.s.v.i

ADF Consu...

AE Manage...


Agenzia D...

Alcor Inv...

Alessandr...


Alessandr...

Algebris ...

ALN Consu...


Audit-Tools

BAMS Srl

Banca Cre...


Banca Val...

Banca Val...

BIT


Breakfin

COC

COLTRARO


Visualizza tutti

  • Nome Azienda: Cassa Depositi e Prestiti SpA
  • Nome e Cognome: Cassa Depositi e Prestiti (Cdp)
  • CAP: 00195
  • Città: Roma
  • Provincia: RM
  • Nazione: Italia
  • Lingua preferita: IT
  • Sito web: http://www.cdp.it
  • Settore: Credito e finanza

Descrizione

Il Gruppo Cassa depositi e prestiti (Cdp) è l'Istituto Nazionale di Promozione che sostiene l'economia italiana dal 1850.

Finanzia gli investimenti pubblici, sostiene la cooperazione internazionale ed è catalizzatore dello sviluppo delle infrastrutture del Paese. Supporta le imprese italiane, favorendone l'innovazione e la crescita, promuovendone l'export e l'internazionalizzazione. Contribuisce allo sviluppo del mercato immobiliare italiano come principale operatore del social and affordable housing.

 


Cdp 2i - Fondo di garanzia per piccole e medie imprese

Credito e finanza

Cdp 2i per l’Impresa - Innovazione & Internazionalizzazione è una iniziativa che permette alle Piccole e Medie imprese italiane di accedere alle risorse del Piano Juncker per finanziare i loro progetti di internazionalizzazione e di innovazione.

2i per l’Impresa prevede la controgaranzia dei prestiti erogati dalla banche alle imprese italiane per un ammontare complessivo fino a 1 miliardo di euro nei prossimi 2 anni.

Il 21 dicembre 2015 CDP e SACE (Gruppo CDP) hanno sottoscritto un protocollo d'intesa con il Ministero dell'economia e delle finanze e ABI, che fa seguito a due contratti di garanzia “InnovFin” e “COSME” firmati il 18 dicembre 2015 con il Fondo europeo per gli investimenti (FEI - gruppo BEI), mediante i quali è stata avviata l'iniziativa.

Le banche potranno erogare finanziamenti alle PMI e small MidCap, anche tramite la provvista della Piattaforma Imprese, a condizioni economiche che rifletteranno i vantaggi derivanti dalla presenza della garanzia SACE e dalla controgaranzia del Piano Juncker (attraverso il Fondo Europeo per gli Investimenti Strategici - FEIS).

CDP Corporate Investment Platform per le medie aziende

Credito e finanza

CDP Corporate Investment Platform è la una nuova piattaforma, sviluppata in partnership con la Banca Europea degli Investimenti (BEI), destinata a supportare il percorso di crescita delle medie imprese italiane (Mid - Cap) favorendone l’accesso al credito. 

Lo strumento sarà in grado di catalizzare ulteriori risorse dal settore privato arrivando a mobilitare investimenti per circa 700 milioni di euro.

CDP e BEI co - finanzieranno, in sinergia con il sistema bancario, i piani d’investimento delle aziende coerenti con le politiche di sviluppo comunitario previste dal Piano Juncker, a partire dall’Innovazione. 

Questo nuovo strumento contribuisce quindi ad ampliare la gamma di prodotti che CDP ha reso disponibili per il settore produttivo italiano, confermandosi come uno dei principali contributori alla realizzazione del Piano Juncker, nel cui ambito, grazie al suo ruolo di Istituto Nazionale di Promozione, CDP vanta il primato in Europa per iniziative e volumi attivati, con impegni finora deliberati per un totale pari a 4,6 miliardi di euro.

Le iniziative già attivate riguardano numerosi ambiti d’intervento strategici per l’economia nazionale tra cui il supporto alle Pmi (2i per l’impresa, Piattaforma PMI e Piattaforma ENSI), il finanziamento del trasferimento tecnologico dalla ricerca alle startup (Piattaforma ITAtech), nonché il sostegno allo sviluppo infrastrutturale del Paese (Piattaforma Grandi Infrastrutture).

Cassa Depositi e Prestiti - Nuova identità di Gruppo

Credito e finanza

Cassa depositi e prestiti (CDP) presenta la nuova Corporate Identity di tutte le otto società del Gruppo con nuovi missione, valori e identità visuale.

CDP e tutte le controllate (Sace, Simest, CDP Equity, CDP Immobiliare, CDP Investimenti Sgr, CDP Reti, Fintecna) hanno adottato un’unica identità in coerenza con lo status di Istituto Nazionale di Promozione attribuitogli della Legge di Stabilità 2016 e la conseguente nuova strategia di relazione proattiva con il territorio e con i clienti (pubblica amministrazione, istituzioni finanziarie, grandi imprese, PMI e risparmiatori).

La rinnovata missione racchiude il significato profondo del ruolo di tutte le società del Gruppo CDP e si fonda sul concetto di promozione del Paese:

Promuoviamo il futuro dell’Italia contribuendo allo sviluppo economico e investendo per la competitività.

I valori rappresentano gli elementi distintivi e caratterizzanti dell’attività delle persone che lavorano nelle società del Gruppo:

Responsabilità

Agiamo consapevoli del nostro ruolo al servizio del Paese. Valutiamo l'impatto economico, sociale e ambientale delle nostre azioni in un'ottica di lungo periodo.

Competenze

Il nostro patrimonio di conoscenze ed esperienze rappresenta un fattore distintivo nel promuovere le iniziative nei diversi ambiti in cui operiamo. Investiamo nel continuo sulle nostre persone.

Collaborazione

Crediamo nel lavoro di squadra, nella capacità di ascolto e nella forza del confronto. E’ con questo spirito che ci poniamo, anche all’esterno, come partner dei nostri interlocutori: istituzioni, imprese, territori e sistema finanziario, in Italia ed all’estero.

Coraggio

Siamo determinati nelle nostre scelte, anche le più difficili. Operiamo responsabilmente, ma senza paura, quando siamo convinti che una strada sia quella giusta per raggiungere il risultato migliore per la collettività.

La nuova identità visuale sintetizza questa evoluzione. È un percorso che trae origine dalla tradizione della Cassa depositi e prestiti, rappresentata dal colore blu, per arricchirla con un tocco stilistico più dinamico, i due punti di colore rosso, idealmente partenza e arrivo di ogni progetto finalizzato a promuovere il futuro dell’Italia.

L’ultimo intervento di rebranding era stato realizzato nel 2003, in occasione di un altro momento di profondo cambiamento nella storia di Cassa depositi e prestiti: la trasformazione in Società per azioni.