H2biz - International Business HUB

Cassa Depositi e Prestiti (Cdp)

Cassa Depositi e Prestiti SpA
Azienda
Credito e finanza
Roma (RM) - Italia

Profili simili (91)

A.M.U. SIM

A.n.s.v.i

ADF Consu...


AE Manage...

Agenzia D...

Alcor Inv...


Alessandr...

Algebris ...

ALN Consu...


Audit-Tools

Axist Group

BAMS Srl


Banca Cre...

Banca Val...

Banca Val...


Barclays ...

BIT

Breakfin


Visualizza tutti

  • Nome Azienda: Cassa Depositi e Prestiti SpA
  • Nome e Cognome: Cassa Depositi e Prestiti (Cdp)
  • CAP: 00195
  • Città: Roma
  • Provincia: RM
  • Nazione: Italia
  • Lingua preferita: IT
  • Sito web: http://www.cdp.it
  • Settore: Credito e finanza

Descrizione

Il Gruppo Cassa depositi e prestiti (Cdp) è l'Istituto Nazionale di Promozione che sostiene l'economia italiana dal 1850.

Finanzia gli investimenti pubblici, sostiene la cooperazione internazionale ed è catalizzatore dello sviluppo delle infrastrutture del Paese. Supporta le imprese italiane, favorendone l'innovazione e la crescita, promuovendone l'export e l'internazionalizzazione. Contribuisce allo sviluppo del mercato immobiliare italiano come principale operatore del social and affordable housing.

 


Sace Export UP - Assicurazione del credito commerciale interamente digitale

Credito e finanza

L’assicurazione del credito commerciale interamente digitale, per operazioni fino a 5 milioni di euro senza garante.

Con Sace (Gruppo CDP) assicuri la singola commessa dal rischio di mancato pagamento e dal mancato recupero dei costi di produzione per revoca del contratto, per indebita escussione delle fideiussioni e distruzione, danneggiamento, requisizione e confisca dei beni esportati. Inoltre, attraverso il Contributo Export, è possibile ricevere un contributo in conto interessi a supporto dello sconto pro-soluto o pro-solvendo di titoli di credito emessi dall'acquirente estero

Questo prodotto è stato potenziato nell’ambito delle misure straordinarie che il Gruppo CDP mette a disposizione delle imprese a seguito dell’emergenza Covid-19, con l'offerta del parere di assicurabilità in maniera totalmente gratuita, in qualsiasi geografia.

A chi è dedicato

Aziende, soprattutto PMI, che esportano beni e prestano servizi o che eseguono lavori all’estero interessate a concedere dilazioni di pagamento ai propri clienti neutralizzando il rischio di credito.

Benefici

- Ricevere in poco tempo una valutazione preventiva della solvibilità dei tuoi clienti
- Possibilità di concedere ai propri clienti dilazioni di pagamento competitive e differenziate
- Ottenere una copertura dal rischio di credito (mancato pagamento) dei crediti commerciali
- Possibilità di monetizzare i crediti assicurati in tempi brevi attraverso la cessione della copertura assicurativa alla banca scontante.

Guarda il video - Metti il turbo al tuo Export con Sace:
http://www.h2biz.net/hub/i-video-degli-iscritti-h2biz/sace-simest--metti-il-turbo-al-tuo-export-con-exportup

CDP Venture Capital - Fondo Nazionale Innovazione

Credito e finanza

CDP Venture Capital SGR – Fondo Nazionale Innovazione nasce per accelerare la crescita dell’ecosistema del Venture Capital italiano e portarlo, per dimensioni dei capitali investiti e per la numerosità e qualità degli operatori presenti, al livello dei migliori Paesi Europei.

La dotazione iniziale del fondo è pari a 1 miliardo di euro.

CDP Venture Capital SGR ha l’obiettivo di:

- ampliare gli investimenti diretti e indiretti, favorendo anche la nascita di nuovi gestori, che investano in startup nelle varie fasi di sviluppo, dal segmento dell’early stage al segmento del growth capital
- promuovere la nascita di nuovi strumenti di investimento che facilitino, ad esempio, i processi di trasferimento tecnologico da università / istituti di ricerca, nonché il coinvolgimento attivo delle imprese italiane attraverso il c.d. “corporate venture capital”
- sostenere la crescita complessiva del mercato del Venture Capital promuovendo e facilitando la connessione tra gli investitori nazionali/internazionali e le startup, e creando momenti di condivisione ed educazione sulle opportunità e le sfide di questo settore
- favorire il contatto tra le startup e le aziende partecipate dal Gruppo Cdp, ampliando le opportunità di sbocco a clienti e mercati per le nuove imprese, ed offrendo alle grandi aziende italiane occasioni di accesso ad operatori orientati all’innovazione.

Governance

Il Consiglio, che rimarrà in carica sino all’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2022, è così composto:

Presidente: Francesca Bria
Amministratore Delegato: Enrico Resmini (in foto, copyright Startupitalia)
Consiglieri: Pierpaolo Di Stefano, Marco Bellezza, Isabella de Michelis di Slonghello, Lucia Calvosa, Antonio Margiotta, Andrea Francesco Cardamone, Sergio Luciano Buonanno

Per informazioni su come accedere al Fondo Nazionale Innovazione, rispondi attraverso la presente scheda.

Nuova operazione CDP per il Made in Italy: finanziata ISAIA e ISAIA

Credito e finanza

Cassa Depositi e Prestiti ha partecipato, con 7,5 milioni di euro, a un bond per sostenere i piani di crescita di ISAIA E ISAIA, impresa campana attiva nel settore dell’abbigliamento di lusso da uomo.

Il prestito obbligazionario, per un valore complessivo di 15 milioni euro, è stato sottoscritto anche da Finint, ICCREA e dal fondo STX.

ISAIA E ISAIA, presente sul mercato come lifestyle luxury brand, punta sul rafforzamento della propria strategia commerciale e sullo sviluppo dei canali vendita più innovativi, per soddisfare le nuove esigenze dei consumatori di prodotti di alta gamma.

Tessuti di pregio, alta qualità e produzione interamente italiana: questi i punti di forza dell’azienda, fondata negli anni ’20 a Napoli da Enrico Isaia, con l’apertura di un negozio e di un laboratorio per abiti su misura da uomo.

Negli anni ‘90 lo sbarco sui mercati esteri, oggi fondamentali per ISAIA E ISAIA: nel 2018, su 60 milioni di euro di fatturato - in crescita del 7,6% sul 2017 - oltre l’85% è stato realizzato all’estero, grazie all’apertura di punti vendita in Nord America e Asia e la presenza di società di distribuzione attive tra Stati Uniti, Canada, Giappone e Cina.

Cliente storico del Polo SACE SIMEST, le future strategie dell’azienda sono focalizzate sullo sviluppo del mercato retail, con l’apertura prevista di sei nuove boutique a Chicago, Miami, Toronto, Las Vegas, Parigi e Ginevra, facendo leva sulla crescita del segmento maschile del settore moda.

Con questa operazione si conferma il ruolo di Cassa Depositi e Prestiti a sostegno dei settori caratteristici del made in Italy, valorizzando le eccellenze della produzione manifatturiera nazionale.

Archipelagos: la piattaforma Cdp da 150 milioni per le imprese africane

Credito e finanza

Il gruppo Cassa Depositi e Prestiti lancia il nuovo progetto con il sostegno della Commissione Europea.

E’ stata lanciata a Johannesburg, nell’ambito dell’African Investment Forum 2019, “Archipelagos – One4A – One Platform for Africa”, la prima iniziativa di CDP nell’ambito dell’External Investment Plan, il Piano per gli Investimenti Esterni della Commissione Europea (CE).

Il programma, che sarà realizzato in partnership con la banca multilaterale African Development Bank (“AfDB”), si pone l’obiettivo di creare le condizioni per lo sviluppo dimensionale delle imprese africane con potenziale di crescita e di favorire l’interconnessione con il mercato italiano ed europeo.

CDP e AfDB svilupperanno strumenti finanziari innovativi dedicati alle migliori aziende selezionate nella piattaforma Archipelagos, anche grazie all’attivazione di 30 milioni di garanzie concessi dalla Commissione Europea nell’ambito del Piano per gli Investimenti Esterni. Queste risorse permetteranno di mobilitare 150 milioni di investimenti pubblici e privati, potenzialmente 11 Paesi Africani, a supporto di oltre 1.500 PMI locali, contribuendo alla creazione di 50.000 nuovi posti di lavoro, molti dei quali per i giovani.

Per CDP si tratta in assoluto della prima garanzia ottenuta con accesso diretto alle risorse del bilancio dell’Unione Europea (“UE”).

Archipelagos contribuirà al raggiungimento di 6 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile: Obiettivo 1, ”porre fine a ogni forma di povertà nel mondo”; Obiettivo 5, “raggiungere la parità di genere ed emancipare tutte le donne e le ragazze”; Obiettivo 8, “promuovere una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, la piena occupazione e un lavoro dignitoso per tutti”; Obiettivo 9, “promuovere infrastrutture resilienti, industrializzazione sostenibile e innovazione”; Obiettivo 10, “riduzione delle disuguaglianze”; Obiettivo 17, “rafforzare i mezzi di attuazione degli obiettivi e rinnovare il partenariato mondiale per lo sviluppo sostenibile.

Il Programma si articola in due fasi: in un primo momento verranno selezionate le imprese a maggiore potenziale, per accedere a programmi altamente qualificati di formazione manageriale e facilitare la creazione di una rete di rapporti di natura commerciale con l’Italia e con l’Europa. Nella seconda fase, le imprese migliori potranno avere accesso a fonti di finanziamento innovative come i Basket bond, recentemente lanciati in Italia da CDP.

Antonella Baldino, CDP Chief International Development Finance Officer afferma che “Archipelagos è la nostra prima piattaforma pan-africana nell’ambito dell’External Investment Plan promosso dalla Commissione Europea: un’iniziativa messa a punto da CDP in partnership con African Development Bank con l’obiettivo di promuovere un ampio ventaglio di servizi – dalla formazione all’accesso al mercato dei capitali – a supporto delle imprese più dinamiche del continente africano. Siamo convinti che Archipelagos possa rappresentare un prezioso strumento per tracciare la rotta verso il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda ONU 2030, supportando le imprese partner in ambiziosi percorsi di crescita verso nuovi orizzonti di sostenibilità, innovazione e competitività”.

Il Piano per gli Investimenti Esterni o External Investment Plan

Il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker ha proposto per la prima volta nel 2016 l’External Investment Plan (“EIP”) dell’UE, che è stato formalmente varato nel 2017.

Si basa sull’esperienza positiva del “Piano Juncker”, che ha già dato il via a centinaia di miliardi di investimenti in Europa. Adattato alle specificità dei paesi partner in Africa e del vicinato dell’UE, l’EIP piano mira a promuovere la crescita inclusiva, la creazione di posti di lavoro e lo sviluppo sostenibile, affrontando così alcune delle cause profonde dell’immigrazione irregolare.
Il piano si articola in tre pilastri: il pilastro finanziario, con il suo Fondo europeo per lo sviluppo sostenibile per un valore di 4,1 miliardi di euro; l’assistenza tecnica per aiutare i beneficiari a sviluppare progetti finanziariamente bancabili e realizzabili; nonché il dialogo politico, per contribuire a migliorare il clima degli investimenti e il contesto imprenditoriale nei paesi partner.
L’accordo sui primi programmi di garanzia riguarda il pilastro finanziario dell’EIP; le istituzioni finanziarie ammissibili, utilizzeranno le garanzie dell’UE per finanziare nuovi progetti di sviluppo e attirare ulteriori investimenti privati.

Le garanzie dell’UE riducono alcuni rischi specifici di investimento in progetti nei paesi partner dell’UE in Africa e nei paesi vicini dell’UE. Ciò contribuirà a far decollare gli investimenti privati in settori in cui l’Aiuto Pubblico allo Sviluppo (“APS”) da solo non sarebbe stato sufficiente a far partire i progetti, nonché in settori in cui gli investimenti non sarebbero stati effettuati altrimenti o non avrebbero avuto la stessa portata – la cosiddetta addizionalità.

Cassa Depositi e Prestiti e Leonardo consolidano la loro collaborazione a favore del Sistema Paese

Aerospazio

Cassa Depositi e Prestiti (CDP) e Leonardo hanno sottoscritto un Memorandum of Understanding (MoU) con l’obiettivo di consolidare le sinergie già avviate e di rafforzare ulteriormente le azioni di CDP a sostegno del campione nazionale dell’aerospazio e della sua filiera di fornitori.

Il protocollo di intesa è stato firmato da Fabrizio Palermo, Amministratore Delegato di CDP e Alessandro Profumo, Amministratore Delegato di Leonardo e prevede i nuovi ambiti di attività contenuti nell’accordo che riguardano il supporto alla filiera strategica e agli investimenti di Leonardo, all’export finance ed alla cooperazione internazionale.

Nel dettaglio, Leonardo potrà usufruire del sostegno di CDP nelle vendite all’estero di beni e servizi, attraverso interventi di finanziamento e/o emissione di garanzie e nei potenziali progetti di investimento per lo sviluppo di nuovi prodotti e tecnologie e per altre iniziative. CDP potrà supportare inoltre lo sviluppo di iniziative sostenibili e ad elevato impatto socioeconomico di Leonardo in Paesi in via di sviluppo.

Il supporto alla filiera di Leonardo da parte di CDP potrà focalizzarsi nello studio e nella ricerca di possibili soluzioni finanziarie in favore dei fornitori strategici di Leonardo attraverso forme e strumenti di gestione del capitale circolante e di finanziamento a medio lungo termine nonché attraverso l’ampliamento della gamma dei servizi messi a disposizione da CDP.

Fabrizio Palermo, Amministratore Delegato di CDP ha cosi sottolineato: “L’intesa che abbiamo siglato riflette il nuovo approccio di sistema e la visione industriale adottata da CDP con il Piano Industriale 2019-2021. Grazie all’accordo saremo infatti in grado di attivare importanti sinergie per il sostegno degli investimenti e della competitività di Leonardo all’estero, anche attraverso il supporto concreto alla filiera italiana dell’aerospazio, della difesa e della sicurezza”.

Alessandro Profumo, Amministratore Delegato di Leonardo ha così commentato: “L’accordo odierno accresce ulteriormente il nostro rapporto con Cassa Depositi e Prestiti, allargando la sfera di collaborazione ad aree strategiche per lo sviluppo del nostro business, anche sui mercati internazionali. Il potenziamento delle sinergie tra due dei principali attori del sistema economico italiano è un concreto esempio della congiunta volontà di supportare la crescita del Sistema Paese”.

L’intesa prevede la costituzione di uno Steering Committee, composto da rappresentanti di Leonardo e CDP, per indirizzare e monitorare l’avanzamento delle attività di collaborazione tra le parti.

Nell’ambito della collaborazione tra Leonardo e CDP a supporto della filiera industriale nel settore dell'Aerospazio, Difesa e Sicurezza (A,D&S), l’odierno accordo segue quelli firmati nel maggio e giugno 2019. Nel primo, Leonardo, CDP e ELITE, società di Borsa Italiana, hanno finalizzato un protocollo di intesa per una collaborazione finalizzata allo studio, ricerca e valutazione di possibili soluzioni in favore dei supplier ad alto potenziale (key supplier) di Leonardo appartenenti alla “ELITE Leonardo Lounge”. Nel secondo, Leonardo e CDP hanno siglato un accordo attraverso il quale CDP, singolarmente o in sinergia con alcuni primari istituti bancari, promuoverà tavoli operativi con Leonardo tesi a ricercare e perfezionare soluzioni finanziarie da offrire ai key supplier di Leonardo per supportarli nello sviluppo delle loro attività e dei loro piani di crescita.

Cassa Depositi e Prestiti coerentemente con il proprio ruolo di Istituto Nazionale di Promozione, promuove lo sviluppo dell’Italia, impiegando responsabilmente il risparmio del Paese per favorire crescita e occupazione, sostenendo, tra l’altro, l'innovazione e la competitività delle imprese, le infrastrutture e il territorio. Con il nuovo Piano Industriale 2019-2021, CDP ha previsto di mobilitare a favore delle imprese risorse proprie per 83 miliardi di euro nel triennio, attraverso un’offerta integrata focalizzata su innovazione, crescita ed internazionalizzazione. Con l’obiettivo di raggiungere 60.000 aziende nell’arco di piano, tale offerta si sviluppa su aree chiave di intervento quali strumenti di credito agevolato, interventi a supporto dell’export e dell’internazionalizzazione, strumenti di finanza alternativa, supporto dell’accesso al credito delle imprese, interventi in equity.

Finanziamenti agevolati CDP per l'innovazione

Credito e finanza

La CDP (Cassa Depositi e Prestiti SPA) assiste le imprese nel percorso di innovazione concedendo finanziamenti a condizioni vantaggiose.

A chi sono dedicati

Start-up innovative, imprese di ogni dimensione, centri di ricerca con personalità giuridica.

Come funzionano

Con i finanziamenti agevolati per l’innovazione (Fondo Rotativo Imprese) mettiamo a disposizione una provvista di medio-lungo termine per sostenere gli investimenti in ricerca della tua impresa in numerosi ambiti (e.g. industria sostenibile, agenda digitale, contratti di filiera, imprese sociali).

In collaborazione con il sistema bancario, concediamo finanziamenti sui quali sono previste misure agevolative da parte dei Ministeri competenti. La parte di finanziamento agevolato copre di norma il 50% del finanziamento e raggiunge il valore massimo del 90% nei programmi di ricerca, sviluppo e innovazione. La parte restante del finanziamento è concessa a tasso di mercato da una banca. Inoltre, è possibile richiedere un ulteriore contributo a fondo perduto al Ministero competente, che può arrivare a coprire fino al 100% delle spese ammissibili.

La durata del finanziamento non può superare i 15 anni, comprensivi del periodo di preammortamento.

Per investimenti di importo almeno pari a 30 milioni di euro, possiamo attivare la partnership con la Banca Europea per gli Investimenti (BEI), che prevede la concessione di finanziamenti in pool con il sistema bancario tipicamente fino al 50% dei costi eleggibili del progetto.

Come richiederli

Compila il modulo on-line e sarai ricontattato dai nostri specialisti: https://www.cdp.it/sitointernet/it/modulo_contatti.page

I talenti in prima linea, parte il CDP Graduate Talent Program

Formazione e coaching

Un percorso di studi brillante, tanto entusiasmo e voglia di fare.

Sono gli ingredienti fondamentali per accedere al CDP Graduate Talent Program, la nuova iniziativa dedicata alla valorizzazione dei giovani talenti e allo sviluppo delle competenze.

Si tratta di un programma di sviluppo aziendale dedicato a tutti quei talenti desiderosi di intraprendere un percorso di crescita strutturato e stimolante per accrescere le proprie competenze e conoscere i tratti caratteristici di un’Istituzione come Cassa depositi e prestiti, impegnata in prima linea per lo sviluppo dell’Italia.

Il CDP Graduate Talent Program è un’opportunità dedicata agli studenti più brillanti: i neolaureati e/o laureandi con un eccellente percorso accademico potranno accedere a un processo di selezione sfidante, dinamico e anche divertente per mettere alla prova competenze professionali e personali.

Il CDP Graduate Talent Program rappresenta dunque una nuova sfida per CDP, in linea con gli obiettivi del Piano Industriale 2019-2021, in termini di valorizzazione dei talenti e sviluppo delle competenze.

Accedi alla piattaforma e invia la tua candidatura, clicca qui

CDP Fondo FII Tech Growth - 6 milioni di euro per innovazione e digital health

Credito e finanza

L’impegno di CDP sul fronte dell’innovazione è costante: lo conferma anche l’ultima operazione siglata da FII Tech Growth, il fondo di late-stage venture capital gestito dal Fondo Italiano d’Investimento SGR e dedicato all’assunzione di partecipazioni nel capitale di piccole e medie imprese italiane ad elevato contenuto tecnologico.

FII Tech Growth ha infatti sottoscritto l’ingresso nel capitale di Healthware Group, gruppo di consulenza attivo nella realizzazione di progetti avanzati per grandi aziende life sciences, start up e compagnie assicurative.

Combinando le competenze di marketing, comunicazione e tecnologia con quelle di consulenza e di product factory, la società con sede a Salerno aiuta i clienti a creare soluzioni per la comunicazione digitale con medici e pazienti, e applicazioni tech dedicate ai processi diagnostici e terapeutici.

L’investimento di FII Tech Growth, pari a 6 milioni di euro, è stato realizzato attraverso un aumento di capitale a fronte della sottoscrizione di una quota di minoranza a fianco degli azionisti esistenti: complessivamente, le risorse per investire nella crescita della società saranno pari a 10 milioni di euro e verranno utilizzate per realizzare soluzioni di digital health, digital therapeutics, innovazioni per l’health insurance, Intelligenza Artificiale e Smart Data nell’ambito health.

CDP, in qualità di Cornerstore Investor del FII Tech Growth, si conferma attore principale nella promozione di soluzioni innovative dedicate ai settori produttivi italiani contribuendo, in questo modo, alla crescita economica del Paese.

Cdp 2i - Fondo di garanzia per piccole e medie imprese

Credito e finanza

Cdp 2i per l’Impresa - Innovazione & Internazionalizzazione è una iniziativa che permette alle Piccole e Medie imprese italiane di accedere alle risorse del Piano Juncker per finanziare i loro progetti di internazionalizzazione e di innovazione.

2i per l’Impresa prevede la controgaranzia dei prestiti erogati dalla banche alle imprese italiane per un ammontare complessivo fino a 1 miliardo di euro nei prossimi 2 anni.

Il 21 dicembre 2015 CDP e SACE (Gruppo CDP) hanno sottoscritto un protocollo d'intesa con il Ministero dell'economia e delle finanze e ABI, che fa seguito a due contratti di garanzia “InnovFin” e “COSME” firmati il 18 dicembre 2015 con il Fondo europeo per gli investimenti (FEI - gruppo BEI), mediante i quali è stata avviata l'iniziativa.

Le banche potranno erogare finanziamenti alle PMI e small MidCap, anche tramite la provvista della Piattaforma Imprese, a condizioni economiche che rifletteranno i vantaggi derivanti dalla presenza della garanzia SACE e dalla controgaranzia del Piano Juncker (attraverso il Fondo Europeo per gli Investimenti Strategici - FEIS).

CDP Corporate Investment Platform per le medie aziende

Credito e finanza

CDP Corporate Investment Platform è la una nuova piattaforma, sviluppata in partnership con la Banca Europea degli Investimenti (BEI), destinata a supportare il percorso di crescita delle medie imprese italiane (Mid - Cap) favorendone l’accesso al credito. 

Lo strumento sarà in grado di catalizzare ulteriori risorse dal settore privato arrivando a mobilitare investimenti per circa 700 milioni di euro.

CDP e BEI co - finanzieranno, in sinergia con il sistema bancario, i piani d’investimento delle aziende coerenti con le politiche di sviluppo comunitario previste dal Piano Juncker, a partire dall’Innovazione. 

Questo nuovo strumento contribuisce quindi ad ampliare la gamma di prodotti che CDP ha reso disponibili per il settore produttivo italiano, confermandosi come uno dei principali contributori alla realizzazione del Piano Juncker, nel cui ambito, grazie al suo ruolo di Istituto Nazionale di Promozione, CDP vanta il primato in Europa per iniziative e volumi attivati, con impegni finora deliberati per un totale pari a 4,6 miliardi di euro.

Le iniziative già attivate riguardano numerosi ambiti d’intervento strategici per l’economia nazionale tra cui il supporto alle Pmi (2i per l’impresa, Piattaforma PMI e Piattaforma ENSI), il finanziamento del trasferimento tecnologico dalla ricerca alle startup (Piattaforma ITAtech), nonché il sostegno allo sviluppo infrastrutturale del Paese (Piattaforma Grandi Infrastrutture).

Cassa Depositi e Prestiti - Nuova identità di Gruppo

Credito e finanza

Cassa depositi e prestiti (CDP) presenta la nuova Corporate Identity di tutte le otto società del Gruppo con nuovi missione, valori e identità visuale.

CDP e tutte le controllate (Sace, Simest, CDP Equity, CDP Immobiliare, CDP Investimenti Sgr, CDP Reti, Fintecna) hanno adottato un’unica identità in coerenza con lo status di Istituto Nazionale di Promozione attribuitogli della Legge di Stabilità 2016 e la conseguente nuova strategia di relazione proattiva con il territorio e con i clienti (pubblica amministrazione, istituzioni finanziarie, grandi imprese, PMI e risparmiatori).

La rinnovata missione racchiude il significato profondo del ruolo di tutte le società del Gruppo CDP e si fonda sul concetto di promozione del Paese:

Promuoviamo il futuro dell’Italia contribuendo allo sviluppo economico e investendo per la competitività.

I valori rappresentano gli elementi distintivi e caratterizzanti dell’attività delle persone che lavorano nelle società del Gruppo:

Responsabilità

Agiamo consapevoli del nostro ruolo al servizio del Paese. Valutiamo l'impatto economico, sociale e ambientale delle nostre azioni in un'ottica di lungo periodo.

Competenze

Il nostro patrimonio di conoscenze ed esperienze rappresenta un fattore distintivo nel promuovere le iniziative nei diversi ambiti in cui operiamo. Investiamo nel continuo sulle nostre persone.

Collaborazione

Crediamo nel lavoro di squadra, nella capacità di ascolto e nella forza del confronto. E’ con questo spirito che ci poniamo, anche all’esterno, come partner dei nostri interlocutori: istituzioni, imprese, territori e sistema finanziario, in Italia ed all’estero.

Coraggio

Siamo determinati nelle nostre scelte, anche le più difficili. Operiamo responsabilmente, ma senza paura, quando siamo convinti che una strada sia quella giusta per raggiungere il risultato migliore per la collettività.

La nuova identità visuale sintetizza questa evoluzione. È un percorso che trae origine dalla tradizione della Cassa depositi e prestiti, rappresentata dal colore blu, per arricchirla con un tocco stilistico più dinamico, i due punti di colore rosso, idealmente partenza e arrivo di ogni progetto finalizzato a promuovere il futuro dell’Italia.

L’ultimo intervento di rebranding era stato realizzato nel 2003, in occasione di un altro momento di profondo cambiamento nella storia di Cassa depositi e prestiti: la trasformazione in Società per azioni.