H2biz - International Business HUB

Avio

Avio SpA
Azienda
Aerospazio
Colleferro (RM) - Italia

Profili simili (27)

abcdef

Autodemol...

Automazio...


CONDOMINI...

Consulenze

COSMO COS...


Eurodrone

EWEI

gruppoMut...


HELIJETFLY

KAbakh - ...

L&M Itali...


Leonardo ...

Leonardo SpA

Lockheed ...


LSM

mail remi...

MC Salute...


Visualizza tutti

  • Nome Azienda: Avio SpA
  • Nome e Cognome: Avio
  • CAP: 00034
  • Città: Colleferro
  • Provincia: RM
  • Nazione: Italia
  • Lingua preferita: IT
  • Sito web: http://www.avio.com
  • Settore: Aerospazio

Descrizione

Avio è una azienda leader nel campo della propulsione spaziale che affonda le sue radici nella storica BPD – Difesa e Spazio di Colleferro (Roma).

L’esperienza e il know-how acquisiti nel corso degli oltre 100 anni di attività consentono ad Avio oggi di primeggiare nel campo della propulsione spaziale a solido, a liquido e criogenica.

Avio oggi ha un ruolo strategico nel settore spaziale a livello mondiale nell’ambito del programma Ariane 5, il più grande lanciatore satellitare europeo.

Dal 2000, attraverso la società partecipata ELV (Avio 70%, Agenzia Spaziale Italiana 30%), Avio è capocommessa e sistemista di riferimento del vettore europeo Vega, un lanciatore leggero per satelliti fino a 1.500kg che ha effettuato con successo il lancio di qualifica nel febbario 2012 e il primo lancio commerciale nel maggio 2013.

 


Lanciatore Spaziale Vega - Avio

Aerospazio

Vega è un programma spaziale per le missioni LEO sponsorizzato dall’ESA di cui il Gruppo Avio è prime contractor per la produzione del lanciatore leggero VEGA e subcontractor per la realizzazione dei motori a propulsione solida P80, Zefiro 23 e Zefiro 9 e del modulo propulsivo AVUM.

Il Gruppo riveste inoltre il ruolo di prime contractor per i lanciatori di nuova generazione VEGA Consolidation (“Vega C”) e Vega Evolution (“Vega E”), il cui lancio di qualifica è programmato rispettivamente per il 2018 e per il 2024. Per questi ultimi il Gruppo è responsabile dello sviluppo e della successiva produzione degli interi lanciatori spaziali e dello sviluppo del motore a propellente solida Zefiro 40 per Vega C e per Vega E e del motore criogenico ad ossigeno-metano liquidi MIRA per lo stadio alto di Vega E.

Inoltre, Avio produrrà il motore a propellente solido P120C per Vega C e Vega E e il motore Zefiro 9 e AVUM per Vega C.

Storia, evoluzione e caratteristiche di Vega

Dopo il viaggio inaugurale del febbraio 2012, il nuovo lanciatore Avio, il piccolo e flessibile Vega , viene sempre più apprezzato nel settore dei lanciatori e in quello satellitare.

Affidabilità, versatilità ed efficienza sono le caratteristiche che fanno di Vega un vero e proprio punto di riferimento per la concorrenza, sia pubblica che privata.

Prodotto da Avio il nuovo lanciatore Vega ha messo in orbita più di dieci carichi, tra cui satelliti, cubesat e lo spazioplano IXV, diventando un progetto di grande successo per Avio e per le società (più di quaranta) che vi hanno contribuito.
L’11 febbraio 2015 si è concluso con successo il quarto lancio dal Centro Spaziale Europeo nella Guyana francese. In questi voli multipli, il lanciatore ha dimostrato la propria flessibilità portando a termine le diverse missioni richieste dai carichi.

Nel 2014, dopo una prima commessa da parte dell’ESA per cinque lanciatori destinati a carichi istituzionali, Avio ha ricevuto un’altra commessa da Arianespace per 10 nuovi lanciatori.

Avio è progettista principale del veicolo di lancio e svolge anche funzioni di integratore dei sistemi. ELV è la controllata di Avio per lo sviluppo, la qualificazione e la produzione di sistemi di trasporto spaziali, come i veicoli di lancio Avio. La missione di ELV è di controllare tutte le attività di sistema, ivi comprese le verifiche e i test, sviluppando direttamente il sottosistema avionico, gli algoritmi di navigazione e controllo e il software di volo, mentre lo sviluppo di altre dotazioni è competenza di società partner.

Ad esempio, ELV gestisce la catena logistica industriale di Vega, costituita da società di sette paesi europei diversi. Il 65% di Vega viene sviluppato e fabbricato in Italia, mentre il rimanente 35% è prodotto in Spagna, Belgio, Paesi Bassi, Svizzera, Svezia e Francia.

Il programma Vega si basa sulle conoscenze maturate da Avio nella tecnologia di traiettoria Vega e nei settori manifatturieri, derivanti da esperienze specifiche e specializzate sull’arco di cinquant’anni.

Booster Lanciatore Spaziale Ariane 5 - AVIO

Aerospazio

Avio dedica la maggior parte della sua produzione al motore a razzo a propellente solido per Ariane 5 caricato con circa 240 tonnellate di propellente solido.

I due booster del lanciatore Ariane 5 forniscono oltre il 90% di spinta al lanciatore in fase di decollo durante i primi 130 secondi. Vengono entrambi separati dal corpo centrale del lanciatore ad una quota di 60 Km.

Il booster è composto da 3 segmenti, denominati S1, S2 e S3, realizzati separatamente e integrati successivamente da Avio in Guyana Francese, completi di accenditore e ugello, quest’ultimo realizzato da Airbus Safran Launchers.

Il segmento anteriore S1

Il segmento S1 è uno dei tre segmenti per il del booster di Ariane 5 ed è completamente realizzato completo di propellente presso lo stabilimento Avio di Colleferro (Roma), ad eccezione della parte metallica realizzata da MT Aerospace.

Il processo di produzione consiste:

– nell’applicazione di una protezione termica;
– nel caricamento di 25 tonnellate di propellente solido;
– in una serie di ispezioni e controlli atti a verificare la sua rispondenza ai requisiti di progetto

Il segmento caricato viene quindi spedito nella Guyana Francese dove viene assemblato ai segmenti S2 e S3.

I segmenti S2 e S3

I segmenti S2 e S3, la cui parte metallica è realizzata da MT Aerospace, una volta sottoposti alla procedura di applicazione della protezione termica e relativi controlli a Colleferro, vengono spediti nella Guyana Francese dove vengono caricati con 107 tonnellate di propellente ciascuno dall’azienda Regulus (60% Avio e 40% Airbus Safran Launchers).

Infine, tutti i segmenti vengono integrati da Europropulsion, joint venture paritetica tra Avio e Airbus Safran Launchers e completati con accenditore e ugello.

L’accenditore

Anche l’iniziatore del booster è realizzato nello stabilimento di Colleferro. È composto da tre stadi, chiamati rispettivamente accenditore pirotecnico, intermedio e principale. Ognuno dei tre accenditori viene protetto termicamente, caricato di propellente e, dopo gli opportuni controlli, viene spedito in Guyana Francese dove viene integrato su ognuno dei tre booster.

Ognuno di essi contiene complessivamente circa 65 chilogrammi di propellente.